Quei due giorni

Il primo racconto risale al 22 Dicembre quello era un giorno speciale perché andavamo dai nonni e zii di Andrea. Mi sono svegliato alle cinque in punto poi mi sono vestito in velocità e siamo andati alla stazione dei treni.
Abbiamo preso la Freccia argento e dopo cinque ore siamo scesi.
Abbiamo incontrato nonno che ci ha portato a casa di nonna e appunto nonno.
Che di regalo mi hanno regalato cinquanta euro.
Poi siamo andati a casa degli zii dove finalmente abbiamo rivisto Alessandro, Pino, Sofia e Silvia.
Un’altro giorno proprio speciale è stato Capodanno. Perché sono venuti a Sebastiano, Nicola ed Emiliano.
Ci siamo divertiti tantissimo perché abbiamo giocato e ballato tutti. Abbiamo concluso con due cose: Augurarci buon 2016 e siamo scesi giù a tirate i botti. Infine abbiamo giocato e ci siamo salutati.

Martino Esposito IIIA Scuola Primaria U. Saba Trieste I.C. Roiano Gretta