mondoscuola

Roma, per gli Erasmus Days ecco il ‘ModArt’ del liceo ‘E.Rossi’

Roma – Moda, cinema e lingue. É la ricetta di ‘Fashion and performance’, il progetto triennale che il liceo artistico ‘Enzo Rossi’ di Roma sta portando avanti in collaborazione con altri sette istituti europei nell’ambito del programma di mobilita’ dell’Unione Europea Erasmus+.

L’iniziativa e’ stata presentata stamattina nell’aula magna dell’istituto romano durante l’evento ‘ModArt’, organizzato in occasione degli Erasmus Days, promossi per il 13 e 14 ottobre dall’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire per celebrare i 30 anni del programma di mobilita’ europeo.

Un progetto, ‘Fashion and performance’, iniziato nel 2016 con una riunione preliminare a Londra in cui sono stati assegnati i settori di lavoro che gli otto istituti coinvolti (Berlino, Barcellona, Porto, Billericay, Roma, Parma e due di Parigi) dovranno svolgere sul tema del legame tra moda e spettacolo. Se gli studenti inglesi dovranno realizzare abiti sul circo, i tedeschi dovranno invece cimentarsi con il cabaret, i francesi con il burlesque e gli italiani con il cinema. E sul cinema italiano degli anni Sessanta e Settanta si sono concentrati gli studenti del ‘Rossi’, che, dopo una prima fase di ricerca, hanno elaborato i moodboard e realizzato gli schizzi e i bozzetti, tra cui otto sono selezionati per l’evento finale del progetto che si terra’ a Parigi nel 2019 insieme agli altri partner europei.

dav sdr dav dav dav
<
>

Due i viaggi a cui hanno partecipato alcuni studenti delle quattro classi coinvolte. Il primo a Londra e il secondo a Berlino, piu’ una sfilata alla Sorbona organizzata lo scorso giungo proprio sul tema del cinema. Tra un lavoro di ricerca e l’altro, in cui gli studenti hanno studiato e rielaborato gli abiti di alcuni tra i film piu’ famosi del grande cinema italiano (tra cui ‘Ieri, oggi e domani’, ‘8 e 1/2’, ‘Amarcord’, ‘Signori si nasce’, ‘Profondo rosso’), gli studenti, nel corso di una fase intermedia del progetto, hanno creato altri abiti indossati nel corso delle sfilate alla Sorbona a Parigi e a Ponte Sant’Angelo a Roma (2 maggio 2017). Questi abiti saranno protagonisti anche di un’altra sfilata internazionale che l’istituto romano organizzera’ per l’1, 2 e 3 dicembre di quest’anno.

“Questo progetto e’ un’occasione per gli studenti di prendere contatto con le scuole estere, comunicare con studenti che si occupano piu’ o meno del loro stesso settore di studio nei contesti europei e di fare esperienze di alternanza scuola-lavoro e stage”, spiega a diregiovani.it Paola Piozzi, docente di Design della moda e referente del progetto Erasmus+ per il liceo ‘Rossi’. É il caso di Marta Frittelloni, una studentessa del quinto anno che, dopo aver partecipato alla prima fase del progetto a Londra, ha avuto la possibilita’ di fare un mese di alternanza scuola-lavoro a Parigi, proprio grazie ad Erasmus+: “Grazie a quest’occasione- racconta Marta a diregiovani.it- ho inserito questo mese di stage nel mio curriculum e sono riuscita a trovare lavoro in un atelier di abiti da sposa qui a Roma, nel quale il mio compito e’ quello di decorare con perle, perline e pizzi gli abiti, per i quali sto sfruttando le tecniche imparate a Parigi”.

‘ModArt’ e’ solo uno dei tanti eventi che in questa due giorni animeranno le scuole e le universita’ italiane: “Oggi celebriamo in Italia e in tutta Europa gli Erasmus Days- spiega a diregiovani.it Elena Maddalena dell’Ufficio Comunicazione di Indire Erasmus+-. Dopo le celebrazioni ufficiali di Strasburgo e in Italia, con il festival d’Europa, siamo nelle scuole con oltre 70 eventi, che coinvolgono le piu’ svariate citta’. Sono eventi di vario tipo. Ci saranno conferenze, mostre d’arte, ma anche sfilate di moda, e soprattutto- conclude- verranno raccontate le storie dei protagonisti, di coloro che grazie a Erasmus in questi anni hanno vissuto in maniera diretta un’esperienza di cittadinanza europea”.