giornalisti-in-erba

Trionfa Ennio Morricone

Dopo gli Oscar il Maestro Ennio Morricone, vincitore dell’Oscar per la colonna sonora di The hateful eight, dopo sei candidature è contento e riposato. È a Los Angeles con la moglie Maria e i figli Giovanni e Andre. E’ il quinto italiano a vincere per la migliore colonna sonora. Quando gli chiedono cosa a provato sul palco ricevendo l’Oscar lui risponde che era emozionato e che negli anni precedenti aveva sempre detto alla moglie che sperava che non chiamassero il suo nome ma che questo anno non disse niente sperando solo che vincesse e così è stato. Dice che questo anno, al contrario dei precedenti, se lo sentiva avendo fatto un brano completamente diverso. Ennio Morricone riceve anche un a stella sul marciapiede di Hollywood.

Tutto prevedibile, anzi scontato

La notte degli ottantottesimi Oscar ha consegnato alla storia la consueta serie di scelte scontate e sbagliate. Esultiamo Ennio Morricone, ma il premio per la colonna sonora è un risarcimento per le sei nomination senza vittoria. Simile il discorso per Leonardo DiCaprio. Da applaudire la vittoria di Brie Larson per Room. Sorprendente la sconfitta di Sylvester Stallone e ingiusta la scelta di Alicia Vikander, protagonista femminile di Danish Girl

Aurora Romanzi 2 A
I.C. Pallavicini-plesso Bachelet-Roma