Un fenomeno atmosferico tipico della nostra città: La Bora

Nella mia città, c’è un fenomeno che piace e allo stesso tempo dà fastidio a molti abitanti di Trieste.
Questo fenomeno è la Bora, un vento gelido e penetrante che proviene da Nord-Est.
La Bora fa tantissimi disastri e a volte sono molto gravi.
Certe volte, se la Bora è molto forte riesce addirittura a sradicare gli alberi. Sono molti i danni che provoca: tira giù le tegole dai tetti, rompe i vasi, rompe le finestre e le persiane delle finestre, fa cadere i motorini e butta giù i cassonetti delle immondizie spargendo i rifiuti dappertutto.
Quando c’è questo vento ti devi vestire con cose pesanti, altrimenti ti congeli. Di solito la Bora è accompagnata dalla pioggia, quindi ti porti dietro l’ombrello, ma i refoli di Bora te lo rompono e poi te lo porta via. Devi stare anche attento alle sciarpe e ai cappelli perché te li può far volare via.
Quando c’è la Bora, non puoi stare tranquillo neanche quando dormi, perché il vento sbatte contro le finestre e fa un rumore assordante.
Io ho perso tante cose per colpa della Bora e ci sono rimasta molto male. Bisogna stare molto attenti se non si vogliono perdere le cose. La Bora comunque è anche molto divertente perché crea i mulinelli con le foglie che sono cadute in Autunno. Una cosa divertente da fare quando c’è la Bora è mettersi contro vento e sporgersi in avanti, in questo modo il vento ti tiene su.
La Bora è meravigliosa!

Gaia Trevisan
classe IV C
scuola primaria U. Saba
I.C. Roiano-Gretta Trieste