giornalisti-in-erba

Un fungo per il pianeta rosso

 

Dagli studi condotti dagli scienziati della Stazione Spaziale Internazionale, si è dedotto che un fungo terrestre, il Cryomyces antarticus, potrebbe sopravvivere su Marte. Per testare l’ipotesi gli astronauti, coordinati da Rosa De La Torre Noetzel (scienziata spagnola), lo hanno coltivato per un anno e mezzo, simulando le condizioni del pianeta rosso.
I ricercatori, per ottenere il fungo, sono andati nelle McMurdo Dry Valleys, al Polo Sud. Considerando che in quei territori il clima è molto secco, come su Marte, hanno intuito che il fungo poteva vivere anche sul pianeta rosso. Dopo averli ottenuti, i funghi sono stati spediti a bordo di una Iss. Finiti i test è stata confermata l’ipotesi che il fungo potesse sopravvivere anche su Marte.
È per questo che gli scienziati e gli astronauti hanno una possibilità di colonizzare Marte. Può essere l’inizio di una nuova era… Il desiderio di colonizzare Marte viene ripreso nel film “The Martian: sopravissuto”. Il film parla di un astronauta che viene per sbaglio lasciato su Marte dai suoi compagni. Riesce a sopravvivere grazie alle provviste lasciate dagli altri astronauti sul pianeta rosso. Inoltre riesce a coltivare delle piante di patate vicino alla base.

Federico Spagna & Michelangelo Bandini
Classe 1C – Scuola Secondaria di 1° grado “Puccini” di Firenze