Un viaggio nella preistoria

 

Era il periodo delle glaciazioni.

Erano giorni che camminavo cercando un riparo quando svenni per il freddo.

Quando mi risvegliai mi ritrovai nel villaggio di Ozti.

Lui era molto giovane e spesso andava a caccia usando arco, pugnale e lancia.

Mi insegnò come scheggiare la pietra e a costruire attrezzi per cacciare.

Io e Ozti diventammo grandi amici e decisi di restare li.

Un giorno io e Ozti, insieme ad un gruppo di cacciatori, trovammo una tigre dai denti a sciabola che ci sbarrava la strada ed ebbi molta paura!

I cacciatori se la diedero a gambe, invece io e il mio amico l’affrontammo con molta grinta spingendola in una trappola preparata in precedenza.

Trascinammo il corpo della tigre fino al villaggio dove il resto degli abitanti ci accolsero esultando.

Ad un certo punto sentii un “SVEGLIAAAA!” .

Mi accorsi che era stato tutto un sogno, ma un sogno fantastico!

Andrea, 3B, plesso Emanuela Loi, I. C. Via Bravetta Roma