giornalisti-in-erba

Una scalata meravigliosa

Questo è stato il giorno migliore della mia vita.

Era il 29 luglio 2015 ed ero sul Monte Cervino, facevo di mestiere lo scalatore ed ero quasi a 3000 m di quota quando a un certo punto mi girai e vidi dritto di fronte a me un paesaggio meraviglioso, pieno di alberi, fiumi e il sole che scompariva sempre di più all’orizzonte.
Rimasi quasi un’ora ad ammirare il paesaggio e mi sentivo sempre più parte della natura; poi ripresi la mia scalata.
Mentre salivo e salivo, mi giravo sempre, fino a non accorgermi che ero quasi in cima. Lì trovai una casetta di legno abbandonata e approfittai per riposarmi.
Due ore dopo ripresi la mia strada e faticosamente arrivai alla vetta; in quel luogo mi sentii speciale, immerso nella natura, così mi sedetti e restai a guardare il sole fino a quando non si vide più.

 

GIANMARCO CONICELLA
Classe 2^C
Scuola Secondaria di 1° grado – Casoli
Istituto Comprensivo “De Petra” Casoli(CH)