tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg di diregiovani.it

Nuova edizione del Tg di diregiovani.it

La Lego cerca costruttori
La Merlin Entertainment , azienda proprietaria dei parchi Legoland in tutto il mondo, ha inaugurato la nuova secret Lego factory a Winter Haven . Secondo Fox News il centro ha già assunto cinquanta persone fra costruttori e progettisti per completare la squadra ne sta cercando almeno altri venti.
Requisiti essenziali sono: non aver mai perso nemmeno un modello della propria serie preferita ed essere in grado di “progettare e costruire modelli Lego, robusti, complicati, sicuri e facili da installare” nei parchi divertimento a tema in Germania, Stati Uniti, Regno Unito, Danimarca e Malesia. Una formazione artistica è utile, ma non necessaria.

La Nasa affida ai privati i viaggi futuri
La Nasa ha selezionato tre aziende private per il trasporto di carichi verso la Stazione spaziale internazionale: CRS-2 così è stata chiamata la seconda selezione di contratti che vede il rinnovo di Space X e Orbital ATK e il nuovo con Sierra Nevada Corporation.
La Sierra Nevada corporation ha sviluppato la navetta Dream Chaser che può trasportare solo 5,5 tonnellate contro i 25 degli shuttle e può stare attaccato alla ISS fino a 210 giorni contro i 20 della Soyuz e del Dragon. Dream Chaser sarà lanciato in orbita con un razzo Atlas V, mentre la Orbital invierà nello spazio Cygnus o con un proprio razzo Antares oppure con un Atlas V.
Le missioni previste dal nuovo contratto includono nuove opzioni riguardante la consegna, la resituzione e l’eliminazione di carichi sia pressurizzati che non pressurizzati, ogni missione potrebbe essere diversa perciò la Nasa non ha fornito indicazioni sui costi individuali limitandosi a indicare una cifra complessiva potenziale di 14 miliardi di dollari e le tre società sotto contratto dovranno fornire almeno sei voli.

Fedez per l’edizione San Valentino dei Baci Perugina
Fedez cupido per un giorno, è lui il cantante scelto dalla Perugina per l’edizione speciale di San Valentino 2016, così nei bigliettini dei noti Baci, saranno riportate le frasi più celebri delle sue canzoni. Accanto alle 30 frasi scelte dalle canzoni del rapper milanese ve ne saranno altri 10 inediti e la riproduzione di due tatuaggi.
Un totale di 80 bigliettini collezionabili avvolti in una nuova carta pensata per l’occasione da Baci, un vero e proprio connubio vincente, quello con il rapper che in pochi anni di carriera può già vantare 19 dischi di platino e 7 dischi d’oro.

Zika arriva in Italia
Il virus veicolato dalle zanzare Aedes che causerebbe gravi malformazioni ai neonati come la microcefalia ed altri ritardi neurologici è sbarcato anche in Europa. I primi casi riguardano quattro italiani, tre inglesi e due spagnoli, tutte persone rientrate dal Sud America o dai Caraibi dove oggi il virus è più diffuso.
L’infezione da virus Zika, di per sé, non è grave: i sintomi sono una lieve febbre, eruzioni cutanee, congiuntivite, dolore alla testa e alle articolazioni, che compaiono tra i 3 e i 12 giorni dopo la puntura della zanzara e possono durare da 2 a 7 giorni. Una persona infettata su quattro non sviluppa alcuna sintomatologia. Sono però documentati casi di gravi complicanze neurologiche e proprio a questo hanno pensato le autorità sanitarie brasiliane, anche perché, in diversi casi, i bambini nati con microcefalia negli ultimi mesi in Brasile sono figli di donne affette da virus Zika durante la gravidanza. Al momento non esiste alcun vaccino contro il Zika, per il quale l’unica forma di protezione è evitare la puntura della zanzara che trasmette la malattia.

Gli oceani assorbono il calore dell’effetto serra
Negli ultimi 18 anni la quantità di calore assorbita dagli oceani è raddoppiata, se questo non fosse avvenuto, la temperatura della Terra sarebbe molto più elevata rispetto a quanto rileviamo oggi. A questa conclusione è giunta una ricerca pubblicata su Nature Climate Change, dal punto di vista climatico gli oceani vengono in aiuto all’uomo in due modi: da un lato assorbendo parte dell’anidride carbonica prodotta, che poi finisce in profondità, nei sedimenti oceanici; dall’altro assorbendo il calore che l’effetto serra e l’aumento dell’anidride carbonica immessa nell’atmosfera producono. Un’intuizione che potrebbe rappresentare una vera e propria svolta nella conoscenza degli oceani visto che, negli ultimi decenni, sono stati studiati soprattutto i primi 700 metri di profondità degli oceani, perchè si pensava che fosse a quella profondità che si riscalda maggiormente a causa dell’assorbimento del calore atmosferico.