tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Miur, 240mln per La Scuola al centro. Al via le aperture pomeridiane
Duecentoquaranta milioni di euro per consentire le aperture pomeridiane e in orari extra scolastici in 6.000 scuole di tutto il Paese. ‘La Scuola al Centro’, l’iniziativa di contrasto alla dispersione scolastica e di inclusione sociale voluta dal ministro, Stefania Giannini, torna con un nuovo bando. Bando finanziato dal Fondo sociale europeo nell’ambito del PON 2014-2020. Questa estate sono state quattro le città coinvolte: Milano, Roma, Napoli e Palermo. Dieci i milioni stanziati nei mesi scorsi per le aperture estive. Ora sarà possibile ampliare l’esperienza in tutta Italia con una maggiore apertura delle scuole in orari diversi da quelli delle lezioni. Quindi di pomeriggio e nei week end. Le scuole che accederanno ai finanziamenti dovranno garantire almeno 60 ore extra di potenziamento delle competenze di base e almeno 60 ore extra di sport ed educazione motoria. A queste, si aggiungeranno quattro moduli (da 30 ore ciascuno) che dovranno essere coerenti con il Piano dell’offerta formativa.

Torna la Notte Europea dei Ricercatori. Appuntamento il 30 settembre
Il 30 settembre appuntamento con la Notte Europea dei Ricercatori il piu’ importante evento europeo di comunicazione scientifica, una manifestazione che coinvolgera’ oltre 300 citta’ europee. Anche l’Italia si prepara a questo importante evento: dal 24 al 30 settembre sono previsti centinaia di eventi tutti dedicati alla scienza e all’importanza della figura del ricercatore. L’Associazione Frascati Scienza sarà capofila di una rete di ricercatori, università e istituti di ricerca, che si estendono dal nord al sud dell’Italia. Tutte le attività organizzate, ruoteranno intorno alla casa della scienza, la “House of Science” che verrà realizzata il 24 settembre presso l’ex cartiera Latina a Roma. Quattro stanze, quattro scienze: biologia, fisica, chimica e astronomia. All’interno di ciascuna stanza le persone vivranno delle brevi esperienze scientifiche che permetteranno loro di guardare con occhi nuovi quello che accade ogni giorno nelle nostre case.

Specie marine rischio estinzione. Tutta colpa dell’uomo
Specie marine a rischio estinzione, si salvi chi può. Dietro il pericolo, come sempre in questi casi, la mano dell’uomo con le sue attività economiche. Pesca intensiva, sfruttamento incontrollato delle risorse naturali, inquinamento. A farne le spese, stando ad un ultimo studio americano, gli animali marini. I primi ad essere in pericolo quelli di grandi dimensioni. Il nuovo studio scientifico sui pericoli che sta correndo il mare e i suoi abitanti, si deve ai ricercatori dell’università di Stanford. Noel Heim, uno dei ricercatori, ha spiegato che lo studio ha preso in considerazione 2.497 gruppi di vertebrati marini e molluschi negli ultimi 500 anni. Con sorpresa si è potuto constatare che non ci sono paragoni. In precedenza le estinzioni avevano riguardato indistintamente tutti gli animali marini o si erano limitate a quelli più piccoli. Oggi non è così. “Gli ecosistemi marini – ha spiegato Heim- finora erano stati risparmiati, perché fino a poco tempo fa gli umani non avevano la tecnologia per pescare nel mare profondo su scala industriale”.

Emmy Awards 2016, Game of Thrones sbanca i premi della televisione
Miglior drama, miglior regia e migliore sceneggiatura per una serie drammatica. Game of Thrones ha conquistato tutto quello che era possibile agli Emmy Awards 2016. Si è svolta la scorsa notte la 68esima edizione degli ambiti premi della televisione  al Microsoft Theatre di Los Angeles. Una serata con poche sorprese per quanto riguarda i vincitori. La serie di HBO ha fatto incetta di premi diventando il prodotto televisivo più premiato nella storia degli Emmy. Sono 38, in totale, i premi guadagnati in questi anni di messa in onda.  Games of Thrones ha, però, dovuto condividere il “trono” con The People di O.J. Simpson e  Veep di Armando Iannucci. La prima si è portata a casa ben 5 premi, mentre la seconda è risultata la miglior comedy. Il premio per il miglior attore protagonista in una serie drammatica è andato a Rami Malek, l’hacker depresso di Mr. Robot, mentre a Jeffrey Tambor, per il secondo anno consecutivo, il premio come miglior attore in una comedy per Transparent.

Juve KO, riscatto Inter
La scena, stavolta, è tutta per lui. Frank “Frankie” de Boer. È lui, infatti, col suo occhione azzurro lucido a fine gara, quello a cui mezza Italia pallonara dice grazie. Perché dopo la Caporetto europea, con il successo sulla Juventus, in un colpo solo, restituisce un che di interessante a un campionato già assegnato alla Juventus. Cade male la Roma a Firenze: una casacca da trasferta incommentabile, i soliti errori di Dzeko, un palo di Nainngolan, una Fiorentina che tiene botta e non molla, e passa. Sull’altra sponda del Tevere ride Inzaghi e la sua Lazio che spazza via la resistenza del Pescara. Biancocelesti fortunati ma anche testardi e ancora più in debito con Keita, partito nuovamente dalla panca ma ancora più incisivo che a Chievo. Ride anche il Milan che sbanca il Ferraris blucerchiato e forse comincia ora il suo campionato. Tra le vette d’alta quota, fa capolino il Chievo targato Maran che sbanca Udine e si piazza terzo. Non si ferma più neanche il Sassuolo, che stende il Genoa e continua l’onda lunga di successi. Pari senza danni tra Crotone e Palermo, e tra Torino ed Empoli, zero a zero anche per emozioni e applausi.