tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg diregiovani

Nuova edizione del Tg diregiovani

 

Green economy per battere la crisi

La green economy come appiglio per combattere la crisi. Abituati a rincorrere i Paesi più virtuosi, ci riscopriamo pionieri in molti settori dell’ecologia e capofila di dinamiche energetiche. A metterlo nero su bianco è ‘GreenItaly 2016’, il settimo rapporto di Fondazione Symbola e Unioncamere.
Il Belpaese primeggia per contenimento di rifiuti prodotti, che vede solo 42 tonnellate per ogni milione di euro speso contro i 49 della Spagna, i 59 del Regno Unito, i 64 della Germania e gli 84 della Francia. Primatisti continentali anche per il riciclo industriale con 47 milioni di tonnellate di rifiuti non pericolosi recuperati per essere avviati al riciclo (Germania ferma a 43 e Francia addirittura a 29). Un altro primato è quello legato agli imballaggi, con un tasso di riciclo che supera il 66%. Non europeo, ma mondiale, è invece il record nella quota di fotovoltaico nel mix elettrico nazionale, l’8%. Il riciclo nei cicli produttivi industriali ha infatti permesso di risparmiare energia primaria equivalente a 17 milioni di tonnellate di petrolio. Il risparmio a livello di emissioni è altrettanto ingente: i 47 milioni di tonnellate di rifiuti riciclati hanno infatti alleggerito l’atmosfera di 60 milioni di tonnellate di CO2.

I digital assistant per la casa del futuro

Altoparlanti a comando vocale in grado di controllare casa è questo il nuovo capitolo della domotica. Amazon Echo e Google Home, i cui ordini partiranno dal 4 novembre, si presentano come i digital assistant che non si limitano ad effettuare ricerche e riprodurre musica, ma a gestire una casa intera. E’ possibile connettere molti servizi e prodotti ad Alexa di Echo, ma lei non sa molte cose di te per fornire delle risposte sempre adatte al contesto. Home, ha invece accesso ad una moltitudine di servizi Google ricchi di dati a cui hai fornito il consenso. Sono incluse le informazioni sul traffico di Google Maps basate sulla propria posizione, eventi in arrivo dal Google Calendare traduzioni vocali con Google Translate. La funzione My Day di Home è particolarmente interessante perché fornisce una sintesi della giornata dell’utente grazie ai dati raccolti. Sembra come se Google Home fosse più il proprio assistente personale anziché un device in grado di eseguire semplici comandi.

Non si ruba a casa dei ladri”: intervista a Vincenzo Salemme

Sarà nelle sale dal prossimo 3 novembre “Non si ruba a casa dei ladri”, la nuova pellicola dei Vanzina con Vincenzo Salemme, Massimo Ghini, Stefania Rocca, Manuela Arcuri e Maurizio Mattioli. Diregiovani ha seguito la conferenza stampa al cinema Adriano di Roma e intervistato Vincenzo Salemme. 

Facebook lancia le Reactions di Halloween: arrivano le faccine “spettrali”

Non poteva mancare Facebook nei festeggiamenti di Halloween. Il popolare social network ha introdotto le nuove Reactions “mosrtuose”: tutte le faccine sono diventate emoticon horror. Le 4 emozioni si trasformano così nelle classiche “facce di Halloween”. La faccina sorridente è diventata una simpatica strega, quella sbalordita un fantasma. E ancora, la Reaction per esprimere rabbia si trasforma in una zucca accigliata, mentre un Frankenstein con la lacrima esprime dispiacere. Disponibili per un periodo di tempo limitato, come sempre, per inserire le Reactions di Halloween , con il pc basta passare il mouse sopra il simbolo “mi piace” e cliccare sulla faccina desiderata. Per quanto riguarda gli smartphone, bisogna tenere premuto sul simbolo “mi piace” e scegliere la Reaction desiderata. Una volta che questa iniziativa sarà terminata, le Reactions di Halloween torneranno normali.

Motomondiale Malesia: Andrea Dovizioso da urlo, Rossi secondo

Attesa, voluta e meritata, e finalmente arrivata. Eccola, la vittoria di Andrea Dovizioso, all’ombra (si fa per dire, visto il diluvio che ha spazzato il circuito) beneagurante della stella e della mezzaluna, simboli della bandiera malese. La Ducati lo ha aspettato, senza fretta e senza pressioni, e il forlivese li ha ripagati: alla scuderia di Borgo Panigale si festeggia non solo un successo mondiale, ma la conferma di un talento serio ed affidabile, qualità fondamentali per un pilota. Intelligenza tattica e grande controllo soprattutto sul bagnato: queste, poi, le chiavi di lettura della gara, perfetta, del “Dovi”. Gara difficilissima, si diceva: con l’acquazzone prima della partenza, l’asfalto nuovo di zecca crea subito difficoltà per l’assetto, dando alle scuderie la prima gatta da pelare nella scelta degli pneumatici da montare. Ne viene fuori spettacolo puro.