tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Maturità 2017, ecco le materie: latino al Classico e matematica allo Scientifico
Latino al Liceo classico, Matematica allo Scientifico, Economia aziendale per l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing degli Istituti tecnici, Tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo Servizi commerciali degli Istituti professionali. Ecco alcune delle materie scelte per la seconda prova scritta della Maturita’ 2017, annunciate ieri dal ministro dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca Valeria Fedeli, con un video lanciato sulla pagina Facebook e sui social del Ministero. Per la scelta delle materie e’ stato utilizzato in alcuni casi il criterio dell’alternanza, in altri si e’ preferito il consolidamento della materia piu’ rappresentativa del percorso di studi e maggiormente qualificante rispetto al profilo in uscita degli studenti. La Maturita’ 2017 avra’ inizio mercoledi’ 21 giugno, con la prova di Italiano. Il 22 giugno sara’ la volta della seconda prova scritta, nella materia caratterizzante ciascun indirizzo. Quest’anno la prima prova scritta e’ affidata a commissari esterni, mentre la seconda prova scritta e’ affidata a commissari interni.

Trump licenzia il ministro della Giustizia nemico del decreto sull’immigrazione
Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha licenziato Sally Yates, il ministro della Giustizia reggente, che ha ordinato al Dipartimento di non difendere in tribunale il decreto sull’immigrazione del presidente. Yates “ha tradito il Dipartimento di Giustizia rifiutando di attuare un ordine messo a punto per difendere i cittadini americani”, ha affermato la Casa Bianca. La sfida di Yates, che ha sollevato dubbi sulla legalità del decreto, arriva a poche ore dalla prima uscita pubblica di Obama da quando ha lasciato la Casa Bianca. Un’uscita per criticare la “discriminazione sulla base religiosa” e per lodare la reazione americana al decreto di Trump. Dopo la rimozione della Yates è poi arrivata anche quella del direttore dell’Ufficio immigrazione e dogane, anche quest’ultimo nominato a suo tempo da Barack Obama. Il segretario alla Sicurezza Interna, John Kelly, ha dichiarato che Ragsdale sarà sostituito da Thomas Homan che “garantirà l’applicazione delle nostre leggi sull’immigrazione nel territorio degli Stati Uniti, per il nostro interesse nazionale”.

Sì a ragazzi e ragazze transgender nei Boy Scouts of America
I Boy Scouts of America abbandonano la loro linea tradizionalista e si dichiarano disposti ad accogliere ragazzi e ragazze transgender. L’amministratore delegato Michael Surbaugh ha detto che ora l’organizzazione giovanile Usa consentirà ai ragazzi di iscriversi sulla base del genere a cui si sentono di appartenere, ponendo fine a una politica secolare di iscrizione sulla base del sesso indicato sul certificato di nascita. La scelta segnala un netto cambio di posizione dell’organizzazione, che solo nel 2013 ha abolito il divieto di partecipazione ai ragazzi gay. Due anni dopo ha ufficialmente rinunciato al bando dei capisquadra gay, una decisione controversa seguita ad anni di battaglie legali e lotte interne. I Boy Scouts of America contano quasi 2,3 milioni di membri e circa un milione di volontari adulti.

Tiziano Ferro fa tris a Milano, a San Siro anche il 19 giugno
Tiziano Ferro ha aggiunto una terza data allo Stadio San Siro di Milano: dopo il 16 e il 17 giugno, l’artista di esibirà anche il 19. I biglietti per il nuovo concerto milanese verranno messi in vendita dalle 10.00 di domani, mercoledì 1 febbraio su ticketone.it Durante i concerti il cantante di Latina presenterà live il suo nuovo album “Il mestiere della vita” nei principali stadi italiani, insieme ai suoi più grandi successi. La data Zero si terrà l’11 giugno nello Stadio Comunale G. Teghil di Lignano Sabbiadoro. Martedì 7 febbraio invece Tiziano sarà sul palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo: insieme a Carmen Consoli, canterà il nuovo singolo eseguito in duetto “Il Conforto”. Ferro tornerà sul palco dell’Ariston dopo il successo del 2015.

Uragano blocca la prima de L’Isola dei famosi. Si riparte stasera
Rimandata da ieri a oggi la prima puntata de L’isola dei famosi 2017. A causa delle avverse condizioni meteorologiche i naufraghi, infatti, non hanno potuto spostarsi e sostenere alcuna prova, motivo per cui Alessia Marcuzzi come già due anni fa ha annunciato il rinvio arrivato dopo una mezz’ora di conduzione a braccio. Oggi il tempo migliorerà e, quindi, il reality potrà debuttare ufficialmente. I concorrenti sono intanto stati messi in condizioni di sicurezza e la conduttrice ha rassicurato i loro parenti e sedato le prime polemiche: “Ricordate che in Italia c’è chi sta peggio, questo è solo un gioco”. In particolare ha preso una dura posizione contro Samantha De Grenet, che si è fatta portavoce delle lamentele del cast composto da quattordici naufraghi che staranno in Honduras per due mesi.