tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Dalla Lav, uova di Pasqua contro la sperimentazione sugli animali

“Abbandonare gli animali è un dovere della ricerca. Adottiamo la scienza giusta, quella che utilizza #zeroanimali nei test di laboratorio” sono queste le parole della Lav che nei fine settimana del 25-26 marzo e dell’1-2 aprile scenderà in piazza per “chiedere al Governo di destinare il 50% dei fondi per la ricerca allo sviluppo dei metodi sostitutivi: in centinaia di piazze sarà possibile firmare la petizione e sostenere questa campagna scegliendo l’uovo di Pasqua della Lav”. Ogni anno vengono usati 700 mila animali nei laboratori italiani. Topi e ratti sono le specie più utilizzate, ma anche conigli e uccelli. 2.000 al giorno muoiono per le conseguenze dei test: avvelenamento, ustioni, mutilazioni, infezioni e altre malattie. Il 95% dei test su animali non supera le prove cliniche per gli esseri umani. L’Italia rimane ‘fanalino di coda’ nel finanziamento di metodi alternativi alla sperimentazione animale: il nostro Paese dedica a questo settore solamente 500mila euro contro i 50 milioni della Germania.

Clima, domani ritorna l’Ora della Terra

Domani, sabato 25 marzo alle 20,30 sarà Earth Hour, l’Ora della Terra, l’evento globale del WWF dedicato ai cambiamenti climatici che lo scorso anno ha coinvolto 178 paesi in tutto il mondo e visto la partecipazione di centinaia di milioni di persone. Il WWF rilancia il suo evento mondiale invitando cittadini, aziende, istituzioni a spegnere simbolicamente per un’ora, dalle 20.30 di ciascun paese, le luci delle case, degli uffici e dei monumenti per una ola planetaria di buio.
A Roma si spegneranno diversi luoghi simbolo della città tra i quali la Basilica di San Pietro e il Colosseo. L’Earth Hour è la più grande mobilitazione globale dei cittadini e delle comunità di tutto il Pianeta per la lotta al cambiamento climatico, promossa dal Wwf Internazionale che quest’anno compie 11 anni.

Le Reactions e le Menzioni arrivano su Messenger

Dopo tante prove, Facebook ha ufficialmente annunciato l’arrivo delle Reactions e delle Menzioni su Messanger. Gli utenti possono oggi menzionare un amico all’interno delle chat digitando la chiocciola seguita dal nome del destinatario, in pieno stile Twitter. Quando il messaggio verrà inviato, la menzione apparirà evidenziata e l’utente interessato riceverà una notifica particolare che gli permetterà di focalizzare subito l’attenzione sul messaggio in questione. Dalle impostazioni, sarà possibile disattivare questa tipologia di notifiche o essere allertati esclusivamente per le menzioni ricevute all’interno del gruppo. Per quanto riguarda le Reactions, Facebook – oltre alle solite faccine classiche – introduce i due pollici: quello del mi piace e quello del non mi piace. Obiettivo ampliare le potenzialità dell’applicazione per rendere le conversazioni più dinamiche e divertenti.

Penelope Cruz, in American Crime Story sarà Donatella Versace

Doveva essere Lady Gaga e invece Ryan Murphy ha scelto Penelope Cruz per interpretare Donatella Versace in American Crime Story, la serie televisiva targata FX e costola di American Horror Story. Alla sua terza stagione, American Crime Story avrà l’omicidio di Gianni Versace come tema portante dei nuovi episodi. Crimine avvenuto il 15 luglio 1997 a Miami. Il designer venne ucciso a colpi di pistola sugli scalini della propria abitazione a Miami Beach, dove si stava accingendo a rientrare. Dell’assassinio fu incolpato Andrew Cunanan, un tossicodipendente dedito alla prostituzione omosessuale, reo di aver ucciso in precedenza altre persone e per questo da tempo ricercato. Cunanan non poté essere interrogato né a suo carico fu istituito un processo perché fu trovato morto otto giorni dopo su una piattaforma galleggiante nella baia.

Roma, riapre cinecittà world

Dieci nuove attrazioni, sette spettacoli al giorno, sei aree tematiche, un calendario composto da quaranta eventi distribuiti in tutto l’arco della stagione, al via sabato. Insomma, Cinecittà World torna più ricco che mai. E anche più economico, grazie alla significativa riduzione del costo di ingresso. Tante le novità introdotte nel terzo anno di vita del parco dedicato al cinema e alla tv, ma una su tutte promette di affascinare il pubblico: la corsa sulle bighe originali utilizzate per il film ‘Ben Hur’, il remake del celebre capolavoro del 1959, realizzato soltanto pochi mesi fa proprio nei terreni di fianco al parco. Grandi e piccini potranno vestirsi da antichi romani finendo per essere immortalati in un vero trailer degno dei Cinecittà Studios.