tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Brexit: Theresa May ha firmato la lettera, al via le procedure

Oggi si aprono ufficialmente le procedure per consentire l’uscita del Regno Unito dall’Unione

europea. La premier britannica Theresa May ha firmato la lettera per la notifica dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona che verrà consegnata alle 13,30 a Tusk dall’ambasciatore del Regno Unito a Bruxelles. Da quel momento, scatteranno i due anni di negoziati previsti per il divorzio dall’Unione europea. Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e i capigruppo si riuniranno alle 16 a Bruxelles per l’attivazione del procedimento. Il nodo Brexit farà parte dei temi da affrontare in vista della prossima sessione plenaria di Aprile a Strasburgo. L’Europarlamento in particolare discuterà “i primi passi da intraprendere” per il divorzio con Londra, ed elaborerà una risoluzione, che verrà probabilmente votata la prossima settimana a Strasburgo e che rappresenterà il punto di vista del Parlamento europeo sulle trattative future fra Ue e Regno Unito”.

Medicina e Odontoiatria alla Cattolica, in novemila per 295 posti

Sfiorano i 9 mila, per l’esattezza sono 8.907, provenienti da tutta Italia, i candidati al concorso di ammissione ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e in Odontoiatria e protesi dentaria dell’Università Cattolica di Roma, convocati per domani, giovedì 30 marzo, alle ore 11.00, per sostenere il test di ammissione al primo anno presso l’Ente Fiera Roma. Si tratta di un nuovo record di iscritti rispetto allo scorso anno quando i candidati furono 8.380 in un trend di crescita costante. Il Bando di concorso per l’ammissione al I anno di corso per i corsi di laurea in Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria (a.a. 2017-18) prevede una prova scritta che consiste in 120 quesiti a risposta multipla sui seguenti argomenti: 90 quesiti di ragionamento logico, 20 quesiti di conoscenza della lingua inglese e 10 quesiti di cultura religiosa.

Elon Musk: microchip nel cervello per collegarlo ai computer

Nuovo progetto per Elon Musk. L’imprenditore ha lanciato Neuralink Corp, una nuova joint venture che avrà come obiettivo quello di “collegare” il cervello umano con i computer. Il motivo? Il desiderio di non perdere pensieri, memoria e ricordi dopo la morte. Un modo per non far soccombere gli umani alle macchine. “Una sorta di connessione a banda larga per il cervello – ha detto lo scorso febbraio il fondatore di Tesla – sarà utile per raggiungere una simbiosi tra intelligenza dell’uomo e computer e potrebbe risolvere il problema del controllo e dell’inutilità umana in un mondo sempre più hi tech”. L’azienda – che è ancora in fase di sviluppo – nella pratica costruirà dei piccoli microchip da impiantare nel cervello delle persone. Microchip che avranno il compito di “fondere” e condividere tutto quello che è presente nel cervello con apparecchi dall’intelligenza artificiale. Automobili, smartphone e impianti di domotica. Tutti mezzi attraverso cui implementare l’intelligenza umana.

Colin Farrell e Denny DeVito nel Dumbo di Tim Burton?

Continuano le indiscrezioni sui nomi che potrebbero prendere parte al Dumbo di Tim Burton.  In questi giorni, il nome più citato è quello di Colin Farrell. L’attore irlandese sarebbe in trattativa per interpretare il padre vedovo della famiglia proveniente dal Kentucky che, nel lungometraggio, aiuterà il piccolo elefantino in difficoltà. Un ruolo da protagonista per cui si erano anche fatti i nomi di Will Smith e Chris Pine. La produzione del film, in realtà, starebbe insistendo più sul nome di Smith. Per Farrell sarebbe la prima volta sotto la regia di Burton ma non la prima in un live action. Al contrario di Farrell hanno già lavorato con Burton Eva Green e Denny DeVito, entrambi  in pole position per un ruolo nel film. L’attore di origini italiane potrebbe interpretare il personaggio di Medici, ovvero il direttore di un piccolo circo che viene preso di mira dal potente impresario Vandemere. Per questo ruolo di cattivo si è fatto il nome di Tom Hanks. Eva Green dovrebbe, invece, diventare la trapezista francese Colette.

Furore di Alessandro Greco torna su Rai 2

A vent’anni dal suo esordio torna Furore con quattro nuove puntate. Il game show musicale che vede i vip sfidarsi a colpi di note e canzoni di ieri e di oggi andrà in onda a partire da venerdì 31 marzo su Rai 2. Appuntamento alle 21.20. Al timone del programma – ancora una volta – Alessandro Greco. Questa volta, però, accompagnato dal duo comico Gigi e Ross. Resta immutato il format: ci saranno due squadre, ragazzi vs ragazze, che ripercorrano la storia della musica senza nulla in palio da vincere. A tenere vivo il gioco solo il divertimento. La squadra femminile della prima puntata sarà composta da Pamela Prati, Licia Colò, Tina Cipollari, Francesca Piccinini e Mariana Rodriguez. Nella squadra dei ragazzi, invece, Max Giusti, Simone Di Matteo, Francesco Arca, Fabio De Vivo e Mirco Bergamasco. Tra gli ospiti canori della prima puntata Sandy Marton e Alexia.

Realizzato in collaborazione con il Liceo classico Dante Alighieri