tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Rockin’1000 premiati al Tribeca film festival di New York
A metà aprile tutto il team Rockin’1000, attualmente impegnato nella costruzione di “That’s live”, il concerto della più grande Rock band al mondo che si terrà il 24 luglio 2016 allo stadio di Cesena,volerà a New York City, in occasione del Tribeca film festival, per ritirare il Tribeca disruptive innovation award, premio assegnato a coloro che riescono ad abbattere le barriere e creare nuovi mercati attraverso l’innovazione. La consegna dei premi, che vedrà salire sul palco Fabio Zaffagnini con il suo team, si svolgerà al Tribeca performing arts center Bmcc venerdì 22 aprile alle 11. Il premio (ideato da Craig Hatkof, co-fondatore insieme a Robert De Niro e Jane Rosentha del Tribeca Film Festival e Clayton M. Christensen, docente alla Harvard business school)- celebra la potenza della “innovazione dirompente” in tutti gli ambiti: media, tecnologia, biomedicina, politica, arte, istruzione, sanità, religione, economia, sport, moda e filantropia.

Agricoltura Sociale, posto per mille giovani del Servizio Civile
E’ stato siglato dal Ministro Maurizio Martina e dal Sottosegretario del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali Luigi Bobba l’accordo per il progetto cofinanziato di impegno di mille giovani del servizio civile nazionale in esperienze di agricoltura sociale in tutta Italia. L’intesa prevede che i mille giovani possano lavorare in progetti di agricoltura sociale con attività in aziende agricole o cooperative sociali, tirocini, attivita’ di co-terapia per persone con difficoltà temporanee o permanenti e servizi alla popolazione come agri‐nidi, attività ricreative, campi scuola e centri estivi. “L’Italia – ha affermato il Ministro Martina – è ancora una volta all’avanguardia sul fronte dell’inclusione sociale e della formazione sul lavoro.

In Inghilterra, il film più visto di sempre torna nelle sale dopo 100 anni
Visto nel 1916, con la Prima Guerra Mondiale in corso, da 20 milioni di Britannici, il lungometraggio muto, The Battle of the Somme’, torna nelle sale inglesi dopo 100 anni. Il film muto, documentava gli eventi della ‘Grande spinta’, in cui le forze Francesi e Inglesi tentarono di insediarsi all’interno delle linee tedesche sul fronte Occidentale. La pellicola e’ in programma in vari cinema d’Inghilterra proprio in concomitanza del centenario della Battaglia della Somme. La Battaglia in sè, fu un disastro. Quasi 20,000 soldati Inglesi morirono nella prima giornata, “E’ un film di propaganda,” dice il curatore del film, Dr Toby Haggith. Lo scopo del film, mostrato in tutto il mondo, era principalmente quello di ottenere sostegno da parte degli stranieri, principalmente dall’America.

Lizzy ha incontrato il Papa
Dall’Ohio in Italia per vedere Roma e Papa Francesco. Era uno dei desideri della piccola Lizzy Myers, una bambina di non ancora 6 anni affetta dalla Sindrome di Usher di tipo 2, rara malattia genetica degenerativa che la porterà progressivamente a perdere la vista e l’udito. Oggi Lizzy quel sogno l’ha realizzato. Bergoglio ha incontrato la bimba, accompagnata dai genitori e dalla sorellina, all’udienza generale in San Pietro. L’ha salutata e ha posato le sue grandi mani sul suo volto minuto e sugli occhioni che ancora possono vedere i colori del mondo. Papà e mamma, Steve e Christine Myers, avevano stilato con lei una “lista di cose assolutamente da fare”, ma mai avrebbero pensato che essa potesse comprendere un viaggio a Roma, al di là delle loro possibilità economiche. Il regalo è arrivato dal direttore della Turkish Airlines che, commosso dalla storia di Lizzy, ha offerto a lei e alla sua famiglia un biglietto di andata e ritorno.

Un video e dodici vip per dire di no alle trivelle
No alle trivelle. Dodici volti noti – Ficarra e Picone, Nino Frassica, Claudia Gerini, Elio Germano, Valeria Golino, Flavio Insinna, Noemi, Piero Pelù, Isabella Ragonese, Claudio Santamaria e Pietro Sermonti – schierati, in un video, con Greenpeace e con tutti gli italiani che vogliono il mare come esclusiva fonte di bellezza e non economica, una ricchezza a disposizione di tutti e, soprattutto, delle future generazioni che potranno, anche domani, godere di questa immensa bellezza blu. Un invito a non disertare, prima di tutto, il referendum del 17 aprile affinché il quorum sia raggiunto e la consultazione ritenuta valida. Un video per ricordare a tutti che la domenica, 17 aprile, tutti abbiamo un “appuntamento speciale”. Appuntamento, come ricordano attori e cantanti, con il mare, le onde, i pesci, i gabbiani, le conchiglie, con un patrimonio naturale da proteggere, perché il mare è “la nostra porta sul mondo”.