tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg diregiovani

Nuova edizione del Tg diregiovani

 

Earth day italia, 4 giorni di eventi dedicati alla sostenibilità del pianeta terra
Tutto pronto per la terza edizione di Earth Day Italia che porta a Roma il Villaggio per la Terra, una 4 giorni intensissima per celebrare l’edizione più importante della Giornata Mondiale della Terra dalla sua istituzione. Domani, il segretario generale dell’ONU, Ban Ki Moon, e i leader mondiali ratificheranno a New York lo storico accordo sul Clima siglato lo scorso dicembre a Parigi. Concerti, appuntamenti culturali, spettacoli dal vivo, DJ Set a cura di Radio2 e cinema nell’appuntamento romano. Pierluigi Sassi, presidente dell’Earth Day Italia, ha annunciato che questa manifestazione punterà tutto sulle nuove generazioni infatti al Villaggio per la Terra di Villa Borghese i ragazzi saranno lì a testimoniare con una grande festa la bellezza della Terra e il loro diritto a viverla. Il presidente Sassi ha aggiunto che questo concerto segna l’inizio di un suo impegno personale in difesa della Terra e ha tenuto a sottolineare che il giovane rapper partenopeo Rocco Hunt sarà protagonista del live alle 21 di venerdì’ 22.

Google nel mirino della commissione europea a seguito di un abuso della posizione dominante
“Abuso di posizione dominante”. È questa la nuova accusa che la Commissione europea muove a Google. Un dossier corposo, quello messo in piedi, presentato nel corso di una conferenza stampa a Bruxelles, dove si spiega il perché dell’apertura dell’inchiesta. A parlare con i giornalisti Margrethe Verstager, commissario europeo per la Concorrenza. Per la Commissione, il colosso di internet “costringe gli operatori che usano il sistema operativo Android a preinstallare una serie di sue applicazioni su tablet e smartphone” impedendo ai produttori “di utilizzare programmi analoghi e/o concorrenti”. Google, inoltre, “offre incentivi” all’utilizzo delle applicazioni pensate per il sistema operativo Android. Una situazione, questa, che, stando al parere della Commissione, costituisce un’ “infrazione delle norme comunitarie”, da qui la necessità di aprire con Big G un contenzioso. Google avrà 12 settimane di tempo per rispondere accuse pesanti, che potrebbero trasformarsi anche in una multa da parecchi ‘zero’.

Cambiamenti climatici, addio alla barriera corallina
La barriera corallina australiana, patrimonio dell’Unesco, sta sparendo o meglio è in corso il suo sbiancamento: un fenomeno che porterà, inevitabilmente, i coralli alla morte. A fotografare il disastro i ricercatori dell’Arc – Center of Excellence for Coral reef Studies della James Cook University, guidati dal biologo Terry Hughes. L’area della barriera corallina, circa 2300 chilometri, è stata monitorata sia con aerei che con sottomarini e il quadro che ne è venuto fuori è devastante. Causa del disastro, secondo Hughes, sarebbero i cambiamenti climatici. Per il biologo l’unica soluzione possibile “nel medio e lungo termine”, sarebbe quella di “ridurre le emissioni di CO2”, ovvero di anidride carbonica. Per Giorgia Monti, responsabile “campagna Mare” di Greenpeace Italia, i dati confermano il rischio di perdere per sempre inestimabili patrimoni sottomarini.

Al festival di Cannes il regista marco bellocchio aprirà la “quinzaine des realisateurs”
Marco Bellocchio con “Fai bei sogni” aprirà la nuova edizione della “Quinzaine des Réalisateurs” (una selezione parallela alla selezione ufficiale al Festival di Cannes che si svolge dal 1969). “E’ un grande onore per noi aprire l’edizione del 2016 con la nuova opera di Bellocchio, cineasta di fama mondiale”, ha dichiarato il direttore artistico del Festival Edouard Waintrop. Invece, Paolo Virzì con “La pazza gioia” e “Fiore” di Claudio Giovannesi saranno in gara. Inoltre, nella giornata di ieri, è stata annunciata la presenza di Alessandro Comodin con “I tempi felici verranno presto” in concorso alla “Semaine de la Critique”. Nonostante l’assenza dell’Italia nella sezione dei film in concorso, il ‘Belpaese’ sarà presente con ben sei titoli al fuori concorso e questo, comunque, rappresenta un successo per il panorama cinematografico italiano: “Quest’anno l’Italia è presente in modo meno forte, ci sono anni così… Ma l’Italia è sempre nel nostro cuore”, ha dichiarato il delegato generale della kermesse Thierry Fremaux.

Il politecnico di Torino di nuovo nello spazio con e- [email protected]
È iniziato il conto alla rovescia al Politecnico di Torino per il lancio del secondo CubeSat realizzato dagli studenti dell’Ateneo, di nuovo ospitato nell’ambito di un programma spaziale ESA dopo il lancio, quattro anni fa, del nanosatellite [email protected] Dopo il successo della prima missione del 2012, infatti, il Politecnico è stato nuovamente selezionato dall’ESA – l’Agenzia Spaziale Europea – per il programma educativo Fly Your Satellite!, iniziativa proposta dall’Education e Knowledge Management Office, che ha portato ad una selezione iniziale di 6 CubeSats di altrettante università europee, fra i quali [email protected] del Politecnico era l’unico Italiano. Nella seconda fase di selezione, i nanosatelliti selezionati sono stati solo tre: oltre a quello torinese, i satelliti dell’Università belga di Liege e della danese Aalborg. I CubeSat saranno lanciati domani a bordo del lanciatore russo-europeo “Soyuz” che porterà in orbita come carico primario il satellite dell’ESA Sentinel-1B, da Kourou, in Guiana Francese.