tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg diregiovani

Nuova edizione del Tg diregiovani

Clean up the Med: spiagge e fondali puliti con Legambiente

Armiamoci di sacchi e guanti e andiamo a riprenderci i nostri territori! Torna anche quest’anno il weekend di Spiagge e fondali puliti – Clean up the Med da venerdì 27 a domenica 29 maggio, in Italia e in tutto il bacino mediterraneo. Un importante gesto di volontariato per pulire spiagge, scogliere e fondali e proteggere un bene comune trasformato troppo spesso in discarica a cielo aperto. Milioni di tonnellate di rifiuti finiscono, infatti, nei mari del mondo ogni anno. Secondo l’Unep circa il 70% di questi rifiuti affonda, il 15% galleggia in superficie e un altro 15% resta nella colonna d’acqua. Legambiente, inoltre, sta portando avanti l’indagine Beach Litter, ovvero il monitoraggio della tipologia di rifiuti spiaggiati, di cui saranno presto noti i risultati. I volontari daranno la caccia soprattutto alla plastica che è il materiale più trovato sulle spiagge e, inoltre, potranno segnalare la presenza di lacrime di sirena: quei piccoli “pallini” che costituiscono la materia prima da cui si ricavano gli oggetti di plastica.

Sardegna, ritrovato sommergibile fantasma

È stato ritrovato davanti all’isola di Tavolara, il relitto del sottomarino inglese P311. I primi di gennaio del 1943 i britannici tentarono un’ambiziosa operazione di forzamento simultaneo dei porti di La Maddalena e Palermo: il sommergibile, partito da Malta, scomparve senza lasciare traccia, probabilmente cadendo vittima di uno sbarramento di mine. La scoperta è stata effettuata dal subacqueo genovese Massimo Domenico Bondone con il supporto tecnico dell’Orso diving di Corrado Azzali a Poltu Quatu, mentre a dare la notizia è stato il quotidiano La Nuova Sardegna. Il P311, lungo 84 metri e largo circa 8, stando al racconto di Bondone è quasi integro. La struttura, poggiata sul fondo in assetto di navigazione, è, infatti, praticamente intatta. Solo la prua è danneggiata, a causa dello scoppio della probabile mina. Appare chiarissima anche la sagoma di un cannone posizionato davanti alla torretta. Un ritrovamento eccezionale anche perché all’interno della cabina del sommergibile si trovano i corpi dei marinai britannici.

Tess Holliday censurata da Facebook per le sue ‘curve’

La modella plus-size Tess Holliday, ha pubblicato una foto su Facebook che la ritrae in bikini per una pubblicità australiana, nata con l’intento di promuovere l’immagine positiva del corpo. Lo scatto in questione, è stato scelto per esortare le persone a prendere parte all’evento Femminismo e grasso, organizzato da Cherchez La Femme, un team australiano che organizza talk show su tematiche femministe. La produttrice del talk show, Jessamy Gleason, ha dichiarato di essere rimasta allibita per la censura di Facebook che ha respinto la sua richiesta di diffondere il messaggio pubblicitario perché, secondo il social network, raffigura un corpo in modo indesiderabile. Zuckerberg, dopo numerose polemiche da parte delle femministe, ha cambiato idea ed ha chiesto scusa a Tess Holliday: “Questa immagine non viola le nostre linee guida, ci scusiamo per l’errore”, ha dichiarato il team di Facebook in un comunicato.

Stanley Kubrick ed Emilio D’Alessandro in “S is for Stanley”

Sarà nei cinema solo per un giorno, il 30 Maggio per la precisione, “S is for Stanley – Trent’anni al volante per Stanley Kubrick”, il film documentario sulla vita di uno dei registi più eclettici di sempre. Il film, vincitore del David di Donatello 2016, è diretto da Alex Infascelli e ripercorre grazie alla testimonianza di Emilio D’Alessandro – ex pilota di d’auto da corsa italiano e amico del regista – i trent’anni di vita dell’uomo, trent’anni vissuti al fianco di Kubrick. Emilio D’Alessandro conosce Stanley Kubrick nel 1971, per caso, quasi un gioco del destino. Inizialmente, il pilota divenne autista personale del regista ma presto nacque un’amicizia durata trent’anni, come sottolinea il titolo del film, e cinque capolavori cinematografici.  Il legame profondo tra i due è testimoniato per sempre anche in alcuni film di Kubrick. Nel 1999, infatti, il cineasta fece una serie di omaggi a D’Alessandro nel suo ultimo film, “Eyes Wide Shut”, dove lo fece recitare in un cameo.

Amici 15, il trionfo di Sergio Sylvestre

A trionfare in questa edizione di Amici è Sergio Sylvestre, il ‘Big Boy’ dalla voce soul e coinvolgente. Lo scontro finale, ha visto contendersi la vittoria ‘il gigante buono’ ed Elodie, che si è aggiudicata il premio della critica. Anche gli altri concorrenti non sono rimasti a ‘bocca asciutta’. Infatti, nel corso della puntata è stata assegnata una borsa di studio ad Alessio Gaudino, il ballerino eliminato in semifinale. Gabriele, invece, oltre ad aver vinto il premio per la categoria ‘danza’, si è guadagnato sei mesi di stage in una prestigiosa compagnia di ballo francese. Una finale piena di emozioni: un regalo di compleanno per Emma, l’esibizione dei coach e dei giudici con ‘Il mio canto libero’ di Lucio Battisti e l’annuncio del vincitore. Non è mancata la performance di Virginia Raffaele nelle vesti di Sabrina Ferilli con annesse frecciatine di Anna Oxa, che non ha mai gradito l’ironia della comica romana. Un’antipatia che la cantante ha ribadito anche durante la conferenza stampa, tenutasi prima della finale.