tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Elezioni comunali: domenica, il via alle votazioni
Domenica 5 giugno 2016, dalle 7 alle 23, si svolgeranno le operazioni di voto per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali e per l’elezione dei consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario. L’eventuale turno di ballottaggio si svolgerà domenica 19 giugno dalle 7 alle 23. Le elezioni riguardano i comuni i cui organi elettivi scadono nel primo semestre dell’anno in corso e quelli che devono essere rinnovati per motivi diversi dalla scadenza, purché le condizioni che hanno reso necessario il rinnovo si siano verificate entro il 24 febbraio 2016. Lo scrutinio dei voti inizierà a partire dalle ore 23 di domenica 5 giugno, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l’accertamento del numero dei votanti. Nelle stesse date del 5 e 19 giugno si svolgeranno, rispettivamente, il turno ordinario e l’eventuale turno di ballottaggio anche in alcuni comuni delle regioni autonome Friuli-Venezia Giulia, Sardegna e Sicilia.

Gli smartphone meglio di un amico per 1 giovane su 3
Per i ragazzi l’amicizia non sarebbe un valore poi così inossidabile. La notizia arriva dalle università di Würzburg e Nottingham Trent che, per conto di Kaspersky Lab, hanno condotto un esperimento per capire l’importanza degli oggetti nella vita delle persone. I risultati ottenuti non lasciano dubbi: il 37,4% degli utenti interpellati considera lo smartphone più importante o allo stesso livello degli amici più stretti. In particolare, il 29,4% considera il proprio smartphone importante tanto quanto i propri genitori, se non di più; il 21,2% del proprio partner e il 16,7% ritiene il proprio cellulare l’oggetto più importante rispetto a qualsiasi altro, molto più di computer e altri dispositivi simili. Solo l’1.1% ritiene il proprio device come il più importante in assoluto. “Il nostro legame con lo smartphone assomiglia all’amicizia, il che significa che tendiamo a fidarci molto di un oggetto inanimato, tanto da considerarlo un elemento della nostra vita più vicino e importante di molte altre persone”, ha detto Astrid Carolus, che ha condotto lo studio.

Facebook, Google, Microsoft e Twitter insieme contro l’odio online
Facebook, Google, Microsoft e Twitter si alleano contro l’odio online. La Commissione Europea ha firmato un accordo con queste grandi società per combattere tutto quello che è deleterio per chi frequenta la rete: razzismo, bullismo e propaganda al razzismo. È la prima volta che un organo europeo si muove concretamente adottando una politica unitaria per l’odio su Internet. Nella pratica, Facebook, Google, Microsoft e Twitter dovranno stabilire delle procedure interne e “addestrare” il proprio personale per garantire che la maggioranza dei contenuti illegali possa essere rimossa o bloccata entro 24 ore. I quattro colossi del web hanno accettato di buon grado il compito e hanno assicurato che, d’ora in poi, vigileranno con ancora più attenzione. Già nel 2015, Twitter, per esempio, ha rimosso più 125 mila account legati al terrorismo. Eliminare e bloccare ma non solo: i big four si impegneranno anche nel diffondere messaggi positivi, cercando di screditare i contenuti estremisti.

Benji & Fede alla conquista delle classifiche con “Eres Mìa”
Benji & Fede si preparano a conquistare le classifiche estive con il nuovo singolo “Eres Mìa”, un brano in lingua spagnola in collaborazione con il rapper Xriz che sarà acquistabile su Itunes e Spotify da oggi Venerdì 3 Giugno. “Eres Mìa” è un singolo vivace, in stile reggateon, che si candida a diventare un tormentone e promette di fare concorrenza ai singoli dalle atmosfere spagnoleggianti ed estive di Enrique Iglesias, Alvaro Soler e J-Ax e Fedez. Il nuovo singolo di Benji & Fede non uscirà, però, solo in Italia e negli Usa. “Eres Mìa”, infatti, punta a conquistare i paesi latini, Spagna e America Latina tra tutti. Il brano nasce da un colpo di fulmine che Benjamin e Federico hanno avuto a Santo Domingo, un colpo di fulmine musicale ovviamente. Una volta sentitolo alla radio è stato impossibile per i due ragazzi non cominciare a canticchiarlo. “Vogliamo che sia la colonna sonora della vostra estate”, hanno dichiarato, su Facebook, entusiasti i due ragazzi.

Cina, un bimbo distrugge Nick Wild
In Cina, un bambino di 4 anni ha fatto cadere a terra Nick Wild, la volpe del film d’animazione Disney ‘Zootropolis’, costruita in lego per il lancio del Lego Expo, una mostra di costruzioni realizzate con i mattoncini più celebri del mondo. Stando ai media locali, i pezzi sono volati ovunque e non è stato possibile ritrovarli tutti. Zhao, autore della costruzione, aveva impiegato tre lunghi giorni per dare forma ad uno dei protagonisti di Zootropolis. “Ho il cuore spezzato per il mio lavoro distrutto, ci sono voluti tre giorni e una notte”, ha dichiarato l’artista. A seguito dell’accaduto, i genitori della piccola peste hanno presentato le loro scuse a Zhao il quale ha sostenuto di averle accettate e che non chiederà alcun risarcimento ai genitori del bambino. Per togliere ogni dubbio a riguardo, l’autore della costruzione ha poi twittato: “Il bambino non aveva alcuna intenzione di distruggerla”.