tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg diregiovani

Nuova edizione del Tg di diregiovani.it

Aung San Suu Kyi, una legge costituzionale le impedisce di governare
La costituzione del suo Paese, infatti, le vieta l’incarico in quanto ha familiari stranieri dal momento che i suoi due figli hanno passaporto britannico. Così, pur avendo stravinto le ultime elezioni lo scorso novembre (le prime libere dopo 25 anni), la Lega nazionale per la democrazia non potrà far sedere sullo scranno più alto del Paese la propria leader. Vani sono stati i tentativi di modificare la Costituzione, o aggirarla con qualche escamotage giuridico. Così il partito della Suu Kyi ha dovuto, giocoforza, indicare altri candidati.
A eleggere il presidente saranno le Camere riunite in seduta comune. La scelta avverrà prima che il nuovo governo entri in carica, il primo aprile. Quelli che, dopo le votazioni, si classificheranno al secondo e terzo posto, diventeranno vicepresidenti della Birmania.

Blue Origin batte Space X nella corsa al riutilizzo spaziale
La sfida alla corsa del “riutilizzo spaziale” per quanto riguarda i razzi, la sta vincendo Jeff Bezos, il fondatore di Amazon e della compagnia Blue Origin. La compagnia di Bezos è riuscita per prima a far atterrare il suo razzo New Shepard dopo il lancio, battendo la Space X. Il dirigente di Amazon, nel corso di una conferenza tenuta nella sede di Blue Origin, ha rivelato che entro il 2018 la compagnia potrebbe lanciare i primi voli turistici. Blue Origin costruirà ben sei veicoli New Shepard ed ognuno sarà in grado di trasportare fino a sei passeggeri sessantadue miglia sopra la Terra per qualche minuto, per far rivivere alle persone l’assenza di gravità, esperienza tipica degli astronauti. L’obiettivo è perfezionare le apparecchiature effettuando fino a 100 voli suborbitali all’anno.

Un programma per pc batte un campione sudcoreano di ‘Go’
Lo scorso 9 marzo, a Seul, Lee Sedol, un giocatore di Go professionista della Corea del Sud di rango 9-dan della Corea del Sud, si è arreso durante una partita di “Go” contro un programma per computer di proprietà di Google AlphaGo. E’ stata la prima sfida delle cinque previste in totale tra AlphaGo e Sedol. La sfida del 9 marzo tra il campione del mondo di Go contro un programma per computer di proprietà di Google AlphaGo non è stata la prima volta che i computer hanno sfidato una mente umana. Nel 1997, il computer Deep Blue prodotto dall’IBM espressamente progettato per giocare a scacchi ha vinto in una serie di sei partite contro il campione del mondo di allora Gary Kasparov, questa sfida è stata vista come una svolta importante nello sviluppo dell’intelligenza artificiale. L’obiettivo finale di Google con questi software di intelligenza artificiale è affinare l’intelligenza artificiale da applicare in settori come la robotica per l’assistenza sanitaria e l’assistenza agli anziani.

Forever Young, i cinquantenni di Fausto Brizzi
Dopo aver indagato il mondo degli adolescenti e le dinamiche tra i sessi, Fausto Brizzi racconta chi vuole rimanere per sempre giovane in “Forever Young”, in uscita il 10 marzo. Una presa in giro della generazione di cinquantenni che non accetta il passare degli anni e che cerca disperatamente di conservare una giovinezza che invece se ne va. Protagonisti Sabrina Ferilli, Fabrizio Bentivoglio e Teo Teocoli. Il nono lungometraggio del regista di “Notte prima degli esami” racconta di un gruppo di amici “finti giovani” nell’Italia di oggi. Come, ad esempio, l’avvocato (Teo Teocoli), un adrenalinico settantenne, appassionato praticante di sport e di maratona in particolare. La sua vita cambia quando scopre che sta per diventare nonno grazie a sua figlia (Claudia Zanella) e a suo genero (Stefano Fresi) e che il suo fisico non è poi così indistruttibile.

Il glossario degli slang siglato Facebook
A Facebook è stato recentemente concesso un brevetto per un software in grado di costruire un dizionario di termini slang utilizzati dagli utenti nel social network. Il software esegue la scansione delle parole uniche usate dagli utenti nei post e commenti su Facebook, e determina se queste parole hanno un significato particolare tra un piccolo gruppo di persone. Il software cercherà l’uso ripetuto di determinate parole tra i messaggi degli utenti che condividono alcune caratteristiche, come la lingua e la posizione. Una volta che il software ha stabilito che un neologismo non è ancora in gran parte associato ad una particolare definizione, aggiungerà la parola ad un glossario di nuovi termini. Cercherà quindi di prevedere se un termine puo’ diventare popolare prima che lo diventi veramente, se una parola non crescerà di popolarità, vale a dire che gli utenti non iniziano ad utilizzarla piu’ spesso, allora verrà rimossa.