tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg diregiovani

Nuova edizione del Tg diregiovani

Università: Roma Tre è tra le 200 migliori d’Europa
L’Università Roma Tre è tra le 200 migliori università d’Europa, nella classifica “European University Top 200 Rankings”. Questa classifica applica gli stessi 13 indicatori di performance della classifica mondiale, “The World University Rankings”; gli indicatori vanno dalla reputazione sull’insegnamento alle citazioni sulla ricerca, dal rapporto docenti/studenti alle pubblicazioni internazionali fino al trasferimento di conoscenza e ai fondi per la ricerca dalle imprese. Tra le classifiche globali delle università, quella della rivista inglese “Times Higher Education” è considerata una delle più attendibili per la severità dei criteri di valutazione degli atenei che, per essere presi in considerazione, devono aver raggiunto standard elevati. “Le università che figurano nella top 200 europea- sottolineano gli analisti di “Times Higher Education”- hanno dimostrato prestazioni eccellenti e, pertanto, si confermano le migliori a livello europeo”.

“Non mi rifiuto”, parte la campagna di Anci e Ministero per educare a riciclo e differenziata
Un grande progetto che parla ai giovani e agli adulti con un linguaggio nuovo. E’ la campagna “Non mi rifiuto” presentata ieri nella Casa del Cinema di Villa Borghese a Roma. Il format “Non mi rifiuto”, hanno spiegato i suoi responsabili, “prevede una serie di strumenti di comunicazione personalizzabili da ogni Comune” e potrà essere scaricato gratuitamente “per promuovere sul territorio buone pratiche di raccolta e riciclo”. La campagna, “supporterà le amministrazioni nelle attività di sensibilizzazione ambientale parlando ai giovani con il linguaggio della musica a loro più familiare: il rap“. Al progetto ha contribuito, il rapper Marco Lena, in arte Blebla, scrivendo una canzone e partecipando ad un video diffuso su internet. L’iniziativa è realizzata da Ancitel Energia&Ambiente con il patrocinio di ANCI e del Ministero dell’Ambiente.

Università. Dal Miur i nuovi dati immatricolazioni, sono +2%
Immatricolazioni in aumento nel sistema universitario italiano. Nell’anno accademico 2015/2016 gli immatricolati sono complessivamente 271.119, 6.000 in piu’ rispetto allo scorso anno. Si registra dunque un +2% di immatricolazioni che diventa +3% se si guarda solo ai nuovi iscritti nel sistema di eta’ non superiore ai 19 anni. La maggioranza dei nuovi immatricolati sono 19enni (74,7%), a dimostrazione del fatto che l’ingresso all’universita’ avviene soprattutto nei primi anni dopo il diploma. Rimane predominante la presenza femminile. I diplomati del Nord tendono a rimanere maggiormente nella propria area geografica, mentre circa 1 diplomato su 4 del Sud e delle Isole sceglie un ateneo del Centro o del Nord. Al crescere della votazione al diploma aumenta anche la propensione ad immatricolarsi: oltre il 90% delle eccellenze sceglie di continuare gli studi all’universita’, mentre la percentuale scende al 22% tra coloro che hanno ottenuto 60/100.

Arriva nella capitale la Rome Genius Night
Per entrare in sinergia con l’evento newyorkese “Days of Genius” che da spazio al genio moderno,
Roma ha organizzato Rome Genius Night una serata di storytelling dedicata al racconto e alla scoperta della potenza del genio creativo e del suo impatto positivo nella nostra società. Un incontro dedicato alla genialità, a chi grazie ad una scintilla di follia dà vita a grandi idee, al genio che con le sue intuizioni riesce a rendere migliore la vita di molti, o anche solo la propria. L’appuntamento è per questa sera, negli spazi di Impact Hub Roma nel quartiere San Lorenzo. Un aperitivo in cui, dalle 19:30, quattro “geni dei giorni nostri” si presentano al pubblico, svelando curiosità e aneddoti del loro lavoro e del loro personalissimo modo di fare impresa. Un appuntamento che ancora una volta, dimostra che l’Italia in quanto a genialità sa difendersi benissimo: ne sono un esempio i nostri startupper, inventori di cose nuove e utili sotto il punto di vista sociale, tecnologico e scientifico che ricevono riconoscimenti in ogni parte del mondo.

Willow Smith è il nuovo volto si Chanel
Per Willow Smith, figlia di Will Smith e Jada Pinkett, si spalancano le porte della moda. In un comunicato infatti, Chanel, ha annunciato che la 15enne, sarà il volto ufficiale del brand per l’anno 2016/2017. Willow Smith, che su instagram è seguita da oltre un milione di follower, ha pubblicato il suo primo singolo («Whip My Hair») a 10 anni per poi arrivare a cantare con l’idolo delle ragazzine Justin Bieber in una parte del suo tour europeo. La sua ultima apparizione in pubblico risale all’8 marzo quando la piccola di casa Smith ha preso parte insieme alla mamma alla sfilata parigina di Chanel.