tg - diregiovani

Tg Diregiovani – Edizione del 20 luglio 2017

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Uruguay, al via la vendita della cannabis in farmacia
Al via nelle farmacie dell’Uruguay la vendita di cannabis a uso ricreativo, un’iniziativa che secondo la stampa locale è una prima assoluta al mondo. Le dosi sono disponibili in 16 negozi, nella capitale Montevideo e in altre regioni del Paese. Possibile l’acquisto fino a un massimo di dieci grammi la settimana, a un prezzo unitario di 1,30 dollari. A oggi l’Uruguay ha scorte di cannabis per 400 chilogrammi, confezionati da due imprese private sotto la supervisione dello Stato. La vendita in farmacia è prevista da una legge del 2013, che autorizza anche altre due modalità di produzione e consumo: la coltura in casa per uso personale e l’appartenza a club proprietari di piantagioni gestite in cooperativa.

Apollo 11: 48 anni fa, l’uomo arrivava sulla Luna
“Houston, qui Base della Tranquillità. L’Eagle è atterrato”.Così Neil Armstrong annunciò al mondo che l’umanità aveva raggiunto la Luna. Era il 20 luglio del 1969, un giorno d’estate che 46 anni dopo non è stato dimenticato. L’Apollo 11, che trasportava l’equipaggio costitutito dal capitano Armstrong, dal pilota del modulo di comando Michael Collins e dal pilota del modulo lunare Buzz Aldrin, fu lanciato dal Kennedy Space Center il 16 luglio 1969 alle 09:32:00 (ora locale) ed entrò nell’orbita terrestre 12 minuti dopo. Dopo un viaggio durato 4 giorni, il modulo Eagle con a bordo Armstrong e Aldrin si staccò dal modulo di comando Columbia, e iniziò la sua discesa sul suolo lunare. Secondo il programma stabilito dalla NASA, l’equipaggio avrebbe dovuto riposare 4 ore prima di iniziare i preparativi per l’uscita, ma Neil Armstrong chiese il permesso di anticipare l’operazione, ricevendo l’ok dai medici.

Codice della strada, punizioni severe per chi usa il cellulare alla guida
Tempi difficili per chi parla con il cellulare o usa apparecchi tecnologici mentre è alla guida. Il presidente della Commissione Trasporti della Camera Michele Meta ha approvato ieri un emendamento al disegno di legge sulle modifiche all’articolo 173 del codice della strada inerente la distrazione alla guida e l’utilizzo di dispositivi elettronici al vaglio della Commissione. Tra le novità, il fatto che già dalla prima infrazione è prevista l’immediata sospensione della patente fino a tre mesi, che potranno diventare sei in caso di recidiva. Aumentano inoltre le sanzioni e la decurtazione dei punti sulla patente. Il nuovo provvedimento ha il fine di garantire maggiore sicurezza sulla strada per i ciclisti e bimbi a bordo.

Sarah Jessica Parker su Amazon l’amore per le scarpe diventa business
Sarah Jessica Parker sempre più come Carrie. Proprio come l’eroina newyorchese, infatti, l’attrice ha una passione smodata per le calzature. Tacchi alti, ballerine o stivali poco importa purché si tratti di scarpe glamour. Le protagoniste, naturalmente, non disdegnavano le calzature italiane e quelle di Jimmy Choo. Le donne di tutto il mondo, quelle reali, potranno però aggiungere alle loro collezioni anche le calzature firmate Sarah Jessica Parker. Da ottobre, infatti, nella sezione moda di Amazon le creazioni dell’attrice saranno rese disponibili. Non si sa, al momento, se la sua, sarà una collezione per poche elette o alla portata di tutte le tasche. La cosa certa è che non mancheranno le classiche décolleté, in diverse colorazioni, e un mare di stivali.

Ed Sheeran torna su Twitter: riattivato il profilo in meno di 24 ore
Sembra una telenovela senza fine quella di Ed Sheeran e Twitter. A meno di 24 ore dall’abbandono del social, il cantante è tornato riattivando il suo account. Nella giornata di martedì Sheeran aveva cancellato senza dare una spiegazione l’account. Secondo i più per l’ondata di critiche ricevute e rivolte al suo cameo in Game of Thrones. Una partecipazione non gradita da molti. Ieri l’account è riapparso: ancora una volta senza nessuna spiegazione da parte dell’interprete di Galway Girl. Nella home di Twitter, però, Ed Sheeran c’è con un tweet automatico che segnala la riattivazione dell’account e la cancellazione dei vecchi tweet. Se si scorre il profilo del cantante, infatti, è possibile notare come siano rimasti solo i link di Instagram, a parte qualche eccezione. Dall’aprile 2015 centinaia di tweet sono stati cancellati. Diminuiti anche i followers. Dai 19.5 milioni iniziali, questi sono diventati 13.5 milioni.