tg - diregiovani

Nuova edizione del Tg diregiovani

Nuova edizione del tg di diregiovani.it

Il fondatore di 4Chan adesso lavora in Google

Ad annunciare l’approdo in Google è stato lo stesso Poole, il quale però non ha chiarito quale sarà il suo ruolo all’interno della casa di Mountain View. L’unico indizio è una frase sibillina all’interno del suo annuncio: “sono impaziente di contribuire con la mia esperienza di una dozzina di anni nella costruzione di comunità online e iniziare questo nuovo capitolo della mia carriera in questa incredibile azienda”.
Poole fa intuire che potrebbe dare una mano al team di Google+, il social network di Google che sinora non ha avuto grande fortuna. Un altro indizio del suo possibile impiego in Google+ giunge da un post su Twitter di Bradley Horowitz, boss del social netwok, il quale ha annunciato l’assunzione di Poole e il suo ingresso nel team.

Apple una multa da 450 milioni per l’e-book

Apple costretta a pagare 450 milioni di dollari per chiudere la controversia aperta nel 2012 che ha visto il colosso di Cupertino coinvolto per aver cospirato con gli editori di libri per fissare i prezzi dei libri digitali e sfavorire Amazon sul mercato. L’azienda di Cupertino è stata accusata di aver ‘comprato’ cinque editori statunitensi – Hachette, Harper Collins, Macmillan, Penguin e Simon&Schuster -per mantenere alto il prezzo degli ebook, così da evitare che Amazon si imponesse sul mercato dei libri digitali. Il Dipartimento di Giustizia USA come prova delle accuse ha un’email che è stata inviata nel gennaio 2010 dal co-fondatore dell’azienda di Cupertino, Steve Jobs, nel messaggio di posta elettronica, dice di voler creare un mercato per gli ebook al costo di 12,99 dollari e 14,99 dollari, un costo quindi più elevato rispetto ai 9,99 dollari di Amazon. L’obiettivo era quello di avere un prezzo medio alto sull’iBookstore obbligando di fatto Amazon ad avere un’offerta fuori mercato.

E’ il sale che crea dipendenza nelle patatine

A sostenerlo è uno studio dell’Università Deakin, in Australia, pubblicato sul Journal of Nutrition. La ricerca ha coinvolto 48 persone cui è stato chiesto periodicamente di mangiare un piatto di pasta, in apparenza sempre uguale, ma con dosi di sale e di grassi di volta in volta diverse. Risultato: l’aggiunta di sale ha portato con sé una più alta soddisfazione dei commensali, ma allo stesso tempo li ha indotti a mangiare di più. La quantità di pasta sparita dai loro piatti è aumentata dell’11%, per la precisione.
Nessun effetto diretto, invece, è stato rilevato quando ad aumentare erano i grassi contenuti nella pasta, sintomo che il salato sarebbe molto più insidioso del grasso per quanto riguarda la salvaguardia di salute e forma fisica.

Criminal, nelle sale il 13 aprile

Uscirà in tutte le sale, il prossimo 13 aprile, il thriller fantascientifico ‘Criminal’. Distribuito da Notorious Pictures e diretto da Ariel Vromen, il film presenta un cast davvero stellare. Kevin Costner, Gary Oldman, Tommy Lee Jones, Alice Eve e Ryan Reynolds I protagonisti di quella che si preannuncia una spy story mozzafiato. L’azione di ‘Criminal’ parte quando l’agente della CIA Bill Pope viene ucciso e porta con sé nella tomba dei segreti fondamentali per salvare il mondo da un potenziale attacco terroristico. Per risvegliare la coscienza di Bill e i suoi ricordi, la CIA chiede l’aiuto del Dottor Franks, che ha sviluppato una nuovissima tecnica scientifica per trasferire il pattern cerebrale di una persona nella mente di un’altra.

Tesla Model 3

La Tesla Model 3, ovvero il primo modello ‘popolare’ della Casa californiana, verrà svelata completamente il 31 marzo ma le prime informazioni rese note dalla stessa Tesla parlano di un’autonomia di almeno 300 chilometri e di un prezzo paragonabile a quello di una berlina media premium, cioè compreso tra i 40.000 e i 50.000 euro. Molto meno, dunque, degli 85.000 euro necessari per una Model S, rispetto alla quale sarà più piccola, più leggera e avrà una maggiore efficienza aerodinamica, grazie anche a una nuova piattaforma dedicata. La ‘3’, invece, andrà in produzione nel 2017 e poi arriverà sul mercato nel 2017, andando a completare una gamma dove è da poco entrata la SUV Model X.