tg - diregiovani

Nuova edizione Tg diregiovani

Nuova edizione Tg diregiovani

 

 

Solar Impulse 2, record di volo

Solar Impulse 2 ha raggiunto un nuovo record: è atterrato alle 23:17, ore locali, all’aeroporto di Tusla in Oklahoma, dopo 18 ore e 15 minuti di volo, senza utilizzare carburante. L’aereo sperimentale ad energia solare, ha così concluso un’altra tappa del suo giro del mondo. Solar Impulse 2 è decollato ieri da Phoenix, in Arizona, pilotato da Bertrand Piccard, che ha commentato: “È stato molto interessante, specialmente nella prima parte, sopra l’Arizona e il Nuovo Messico, dove il paesaggio era magnifico”. Il velivolo è partito da Abu Dhabi il 9 marzo del 2015 per compiere il giro del mondo ma, a causa di problemi tecnici alla batteria, ha dovuto ritardare parte dei suoi piani. “L’obiettivo è di raggiungere New York al più presto possibile”, ha dichiarato il team della sperimentazione. Dopo aver attraversato gli Stati Uniti, Solar volerà verso l’Europa per raggiungere nuovamente Abu Dhabi e concludere il viaggio.

App, nel 2015 meno download ma nessuna crisi all’orizzonte

Rallentano i download delle app ma non si ferma il predominio del mercato che le riguarda. Questo è quanto ha riportato l’Idc, International Data Corporation, gruppo specializzato in ricerche di mercato, consulenze e organizzazioni in ambito IT e TLC. L’anno scorso le app installate dagli utenti di tutto il mondo sono state quasi 156 miliardi, generando ricavi diretti per oltre 34 miliardi di dollari. Una cifra che non comprende le entrate provenienti dalle inserzioni pubblicitarie. È Apple la punta di diamante dei download e lo sarà anche nei prossimi anni. Per l’azienda di Cupertino, si parla di un +36% di ricavi rispetto all’anno precedente per un totale del 58% . Numeri che fanno sperare per il futuro, dato che Idc per il 2020 ha stimato una crescita a 210 miliardi di download per 57 miliardi di dollari di ricavi diretti. Nessuna crisi in vista, quindi, ma i numeri parlano chiaro: nel 2015 le app installate in tutto il mondo sono state solo il 15%, l’8 in meno rispetto all’anno precedente.

Rihanna, lancia un programma globale di Borse di studio

Rihanna, attraverso la sua fondazione, Clara Lionel Foundation (CLF), ha lanciato un programma di borse di studio. Secondo quanto riportato da Usa Today, il programma di finanziamenti che la pop star sta promuovendo, assegnerà borse di studio sia a studenti internazionali che a quelli dei college Americani. Tra i partecipanti, sono stati inclusi anche i connazionali di Rihanna, provenienti da Cuba, Barbados, Jamaica, Haiti, Brasile e Guyana. Il valore delle borse di studio, andrà dai 5000 ai 50000 dollari e sarà possibile rinnovarle fino a tre anni o fino al completamento degli anni Universitari. “Essere in grado di poter donare il regalo di un’educazione, è un onore,” ha detto Rihanna in un’intervista. “Un’educazione più elevata, aiuterà a fornire prospettive e opportunità a persone che realmente se lo meritano. Sono emozionatissima!” Le richieste, saranno aperte il 10 Giugno. Mentre, sarà in Agosto che verranno annunciati i nomi delle persone selezionate per il programma.

Pericle il Nero, Scamarcio uomo in fuga verso Cannes

Riccardo Scamarcio torna sul grande schermo nei panni di Pericle il Nero. E’ questo il nome del film da ieri nelle sale, diretto da Stefano Mordini e unica pellicola italiana al Festival di Cannes nella sessione “Un certain regard”. La pellicola è tratta dal romanzo originale di Giuseppe Ferrandino, pubblicato prima all’estero, nella prestigiosa serie noir, poi in Italia da Adelphi nel 1993. Accanto a Scamarcio anche Marina Foïs, Gigio Morra, Valentina Acca. Pericle Scalzone, detto Il nero, punisce le persone per conto di Don Luigi, boss camorrista emigrato in Belgio. Durante una spedizione punitiva per conto del boss, Pericle commette un grave errore. Scatta la sua condanna a morte. In una rocambolesca fuga che lo porterà fino in Francia, Pericle incontra Anastasia, che lo accoglie senza giudicarlo e gli mostra la possibilità di una nuova esistenza. Ma Pericle non può sfuggire a un passato ingombrante e pieno di interrogativi.

The Kolors tra live e un nuovo cd che viene dall’America

La vittoria ad Amici, poi l’album di debutto tre volte platino – “Out” – con 200 mila copie vendute, fino ai due singoli – “Me Minus You” e “My Queen” – colonna sonora del film “Il Regno di Wuba”. È stato un anno pieno di soddisfazioni per i The Kolors ma solo l’inizio di un percorso che punta a risultati sempre più grandi. Sono tanti, infatti, i progetti in cantiere per Antonio “Stash” Fiordispino, Alex Fiordispino e Daniele Mona. Prime tra tutte le due date evento in programma: il 16 Maggio all’Alcatraz di Milano e il 23 all’Atlantico di Roma. Due date che non sono né la chiusura del vecchio tour, né l’inizio del nuovo. Solo il desiderio di non finire un ciclo di concerti con un vecchio repertorio. Poi le incursioni ai Wind Music Awards il 6 e il 7 Giugno e agli Mtv Awards 2016 il 19 Giugno. I live diventano così, il motore della nuova produzione. Una produzione che parte dall’America e in particolare dal super produttore Mark Stent scelto per inseguire l’obiettivo di migliorare sempre di più la qualità della propria musica.