tg - diregiovani

Tg Diregiovani – Edizione del 24 luglio 2017

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Due terzi dell’Italia è a secco
Salgono a oltre 2 miliardi le perdite provocate alle coltivazioni e agli allevamenti da un andamento climatico del 2017 del tutto anomalo che lo classifica tra i primi posti dei più caldi e siccitosi da oltre 200 anni, come dimostra lo stato di difficoltà di fiumi e laghi. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti dalla quale si evidenzia che il Lago di Garda è appena al 34,4% di riempimento del volume mentre il fiume Po al Ponte della Becca a Pavia è circa 3,5 metri sotto lo zero idrometrico. Lo stato del più grande fiume italiano è rappresentativo dello stato idrico sul territorio nazionale dove circa i 2/3 dei campi coltivati lungo tutta la Penisola sono senz’acqua e per gli agricoltori – sottolinea la Coldiretti – è sempre più difficile ricorrere all’irrigazione di soccorso per salvare le produzioni, dagli ortaggi alla frutta, dai cereali al pomodoro da industria, ma anche i vigneti e gli uliveti e il fieno per l’alimentazione degli animali per la produzione di latte che è crollata di circa il 15% anche per il grande caldo.

Paolo Nespoli per la terza volta nello spazio
È ufficialmente partito il conto alla rovescia per la nuova missione spaziale che vedrà impegnato Paolo Nespoli per i prossimi sei mesi. L’astronauta dell’Agenzia spaziale europea e dell’Agenzia spaziale italiana partirà venerdì 28 luglio alla volta della Stazione spaziale internazionale per la missione vita. Nespoli, 60 anni, è al suo terzo viaggio sulla Iss. Lì rimarrà fino al prossimo dicembre per portare a termine esperimenti di fisiologia, biologia e medicina. In totale 13 esperimenti di matrice italiana. I loro risultati contribuiranno alle cure per numerose patologie, aumenteranno la nostra conoscenza dello Spazio e saranno utili a preparare le missioni di lunga durata del futuro, a partire da quella dell’Uomo su Marte.

Radio Bruno estate, Gabbani e Thegiornalisti a Modena
Estate in musica per Modena con Radio Bruno Estate 2017. In piazza Roma tanti cantanti amati dal grande pubblico animeranno la serata del 25 luglio con un grande spettacolo a ingresso gratuito condotto da Alessia Ventura ed Enzo Ferrari con lo staff di Radio Bruno. Da Bianca Atzei a Chiara, da Elodie a Fabrizio Moro, a Lenny e Michele Bravi. E ancora Paola Turci, Riki, The Kolors, Thegiornalisti, Benji e Fede e il re delle classifiche italiane 2017 Francesco Gabbani. L’evento, in collaborazione con il comune di Modena, si inserisce nell’Estate Modenese 2017, realizzata con il sostegno di fondazione Cassa di risparmio di Modena e Gruppo Hera. “C’è tutto per una nuova grande festa nel cuore della città all’insegna della musica, elemento importante del nostro stare bene insieme, tra cultura e socialità- ha dichiarato il vicesindaco di Modena e assessore alla Cultura Gianpietro Cavazza alla presentazione che si è svolta a Palazzo Comunale-. Grandi protagonisti in una splendida piazza, per un grande spettacolo del quale ringraziamo Radio Bruno, invitando tutti a partecipare”.

Nino Frassica dopo il malore: “Sto bene”
“Amiche e amiche stobbene benissimo”. Così Nino Frassica ha rassicurato i fan su Facebook dopo il malore che lo ha colpito sabato sera in piazza a Monteiasi, in provincia di Taranto. “Con quel caldo ho bevuto una bevanda ghiacciata-disgraziata – ha aggiunto l’attore – e mi son sentito male, una flebo (la flebo del sabato sera) all’ospedale di GROTTAGLIE mi ha fatto sentire bene”. Della serata rimane, quindi, solo tanto dispiacere: quello di non essere riuscito a salire sul palco. “Non ho potuto esibirmi perché tutto è avvenuto prima che iniziasse lo spettacolo – ha spiegato – mi dispiace per tutta la gente che non ha potuto vedere il mio spettacolo, ma sono stato sostituito dagli ottimi Plaggers che senza di me sono più bravi”.

Mondiali di nuoto, bronzo per Gabriele Detti
È arrivata nel pomeriggio di ieri la prima medaglia italiana ai mondiali di nuoto di Budapest, nel corso della rassegna iridata in vasca. A portarla a casa Gabriele Detti nei 400 stile libero. Terzo posto dietro l’australiano Horton e il campione olimpico Yang Sun, che si conferma il re della specialità. Parte male il nuotatore azzurro. Ottavo ai 200 metri in una gara che si è, poi, giocato tutta in rimonta. Ai 300 metri, infatti, il nuotatore recupera e inizia la lunga volata finale per il secondo posto. Spalla a spalla con Horton. La medaglia d’argento non è arrivata solo per pochi centesimi. Per Detti è la prima medaglia in una rassegna mondiale. “Sono contento. Ho sfatato un tabù – ha detto il 22enne toscano a fine gara – Non era importante né il tempo né il colore, era importante solo conquistare la medaglia. Ci sono riuscito da una corsia laterale, come alle Olimpiadi. Ma questa volta ho disputato una gara diversa; tutta su Horton che ho provato ad attaccare negli ultimi 50 metri senza riuscire a mettere la mano davanti. Avevo finito la benzina. Sun Yang non l’avrei mai raggiunto”