tg - diregiovani

Tg Diregiovani – Edizione del 27 ottobre 2017

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Trump svela i primi documenti su Kennedy
Dopo quasi 25 anni, sono stati resi pubblici 2800 documenti sull’assassinio di John Fitzgerald Kennedy. Solo una parte della grande mole di file secretati. Donald Trump ha, infatti, accettato di tenere segreti gli altri 300 che rimangono sotto copertura per altri sei mesi, almeno fino ad aprile 2018. Un rinvio dettato da questioni di “sicurezza nazionale”. I restanti documenti, secondo quanto rivelato dalle autorità, potrebbero essere altamente pregiudizievoli.

Bullismo: al via la campagna di Amnesty
Una ragazza o un ragazzo su due di età compresa tra gli 11 e i 17 anni ha subito atti di violenza o esclusione da parte dei propri coetanei, ovvero manifestazioni di bullismo. Un fenomeno
all’ordine del giorno tra i banchi di scuola, ma spesso difficile da identificare. Per questo, per conoscere e prevenire il fenomeno, Amnesty ha lanciato una campagna di racccolta fondi dal nome ‘No al bullismo’. Fino al 13 novembre sarà possibile contribuire all’iniziativa con un sms o chiamata da rete fissa al 45542. Secondo l’Istat in Italia più del 50% dei ragazzi e delle ragazze, tra gli 11 e i 17 anni, ha subito episodi di bullismo e circa il 20% ne è vittima assidua.

Facebook a pagamento, in sei paesi dilaga la protesta
Facebook sta testando una nuova funzione: sul “news feed”, la pagina iniziale dell’account, appariranno solo contenuti creati da amici e a pagamento. Tutti gli altri contenuti per la cui visibilità sul social network l’amministratore non ha pagato, finiranno invece in una sezione secondaria chiamata “explore feed”. Per ora la nuova funzionalità è attiva in soli sei Paesi, Sri Lanka, Guatemala, Bolivia, Cambogia, Serbia e Slovacchia, ma molti, soprattutto piccoli organi di stampa, ong e chiunque non possa permettersi di pagare per la visibilità dei propri contenuti, ne hanno già avvertito l’effetto.

Cremonini in tour, per la prima volta negli stadi
“Con grande gioia…prendo un respiro e vi annuncio che…VOLIAMO NEGLI STADI!!”. Con queste poche parole, Cesare Cremonini ha annunciato su Twitter il suo ritorno live. Il cantante torna in tour nell’estate 2018. Per la prima volta nella sua carriera con quattro concerti negli stadi italiani: a Lignano, Milano, Roma e Bologna. “Quattro concerti in cui Cesare ripercorrerà i 18 anni di carriera, durante i quali ha scritto e pubblicato canzoni diventate patrimonio collettivo della musica pop italiana”, si legge nell’annuncio ufficiale.

Da Liam Payne ai Clean Bandit: i performers degli Mtv Ema
MTV ha annunciato ieri altri artisti che si uniscono alla lista dei performer che si esibiranno live ai prossimi MTV EMA 2017. Saliranno sul palco: la superstar rivelazione Liam Payne, l’artista hip hop dai dischi di platino e trend-setter Travis Scott, la mega star hip-hop French Montana che si esibirà con il suo più grande successo dell’anno e il gruppo britannico pop-elettronico che ha collezionato un successo dopo l’altro, i Clean Bandit, in nomination anche per “Best Song”, che regalerà una performance speciale insieme ad altre star, ovvero Zara Larsson, Sean Paul, Anne-Marie e Julia Michaels, la vocalist della loro ultima hit “Miss You”, in uscita oggi.