tg - scuola

Tg Scuola – edizione del 13 giugno 2017

Grande festa al liceo Caravillani: in scena l’arte
Il 7 giugno al liceo artistico Caravillani di Roma si è svolto il ‘Giorno dell’arte’, una manifestazione che ha dato la possibilità agli studenti di mostrare le loro capacità artistiche indossando capi realizzati da loro stessi, esponendo disegni, sculture fino a lavori grafici. Come afferma Martina, studentessa dell’istituto, “è gratificante che il nostro lavoro venga riconosciuto”.

‘Informiamici’, la contraccezione a portata di studente
Il progetto di comunicazione vincitore dell’iniziativa ‘Informiamici’ su contraccezione e contraccezione d’emergenza è ‘il lattice che ci piace’, ideato da quattro studenti del liceo artistico ‘Caravaggio’ di Roma. Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha sottolineato la necessità di informare i ragazzi sui rimedi anticoncezionali.

Maturita’, online i video antipanico del Miur
Anche quest’anno tra gli studenti è scattata l’ansia pre-maturità, ma a provare a spegnere la paura dei ragazzi ci pensa il Miur tramite la voce del professor Luca Serianni, docente di storia alla Sapienza: tra i consigli ai maturandi, in cima alla lista ci sono la composizione della classica scaletta da operare nei primi 5 minuti, e la rilettura finale, per non farsi scappare nessun errore. Infine, nel caso si volesse svolgere il saggio breve o l’articolo di giornale, la raccomandazione è di leggere abitualmente ogni giorno un editoriale dei grandi quotidiani. L’appuntamento con la prima prova è fissato per il 21 giugno alle 8.30

De Pasquale: una scuola che vuole migliorare
Studenti, docenti e genitori a settembre troveranno “una scuola che vuole migliorare se stessa”, parola di Rosa De Pasquale capo dipartimento per l’istruzione del Miur. “Sono stati approvati i decreti legislativi che completano la 107 per cui il quadro normativo è quasi completo a parte – sottolinea in modo deciso – il testo unico che speriamo possa al più presto essere riprogrammato perché sarebbe la perfezione del riassetto della normativa scolastica”. La comunità scolastica quindi si troverà di fronte “una scuola a 360 gradi che consente di avere una qualità più elevata per tutti; la scuola è autonoma e diversa a seconda dei territori ma quello che dobbiamo garantire e che in questa diversità ci sia una qualità alta” ha concluso.


Dalle scuole

Istituto comprensivo Gianni Rodari di Cospaia
Grazie al progetto ‘L’orto a scuola’ i piccoli alunni hanno venduto al mercato del paese i loro prodotti dell’orto, tutti rigorosamente biologici e a Km zero.

Comprensivo “Alberto Burri” di Trestina – Città di Castello
Presentati, durante la Mostra del Libro, i lavori svolti dagli alunni durante i laboratori di arte, musica e teatro alla presenza dell’illustratore Matteo Gubellini.

Liceo delle scienze umane dell’Istituto Percoto di Udine
In scena l’incontro-spettacolo all’interno del progetto di rete “Legami di responsabilità” per raccontare le storie di alcuni operatori e utenti dei servizi della salute mentale

Istituto Rosselli Rasetti di Castiglione del Lago
Presentata l’applicazione TeCheCerchi sviluppata dagli studenti per giocare ad una caccia al tesoro nel museo del lago Trasimeno