se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Si può rimanere incinta il primo giorno del ciclo mestruale?

Salve
Ho delle domande
1) si può rimanere incinta il primo giorno del ciclo?
2)lo sperma a contatto con l’aria muore?
3)se mi è fuoriuscito lo sperma dalla base del preservativo c’è rischio?
4)è normale che in un rapporto sessuale alle donne esce un liquido bianco uguale allo sperma?
Grazie mille per l’informazione

Anonimo


Caro Anonimo,
cercheremo di rispondere in maniera chiara e il più possibile esaustiva ai tuoi quesiti.
Innanzitutto affinché avvenga un concepimento è necessario un rapporto completo con eiaculazione interna ed inoltre la donna deve trovarsi nei suo nei suoi giorni fertili che, in un ciclo regolare di 28 giorni, cadono tra l’11° e il 18 ° del ciclo mestruale. Nonostante ciò, esistono dei margini di rischio in quanto potrebbe verificarsi una doppia ovulazione nello stesso ciclo, pertanto è sconsigliabile avere rapporti non protetti nei giorni di ciclo.
Inoltre gli spermatozoi a contatto con aria, indumenti, quali stoffe come jeans, asciugamani o acqua hanno una bassissima probabilità di sopravvivenza.
Per quanto riguarda la terza domanda, non ci è chiaro quando il liquido seminale sia fuoriuscito dal preservativo, a meno che il contraccettivo non si sia deteriorato durante un rapporto. In generale le fuoriuscite di liquido seminale potrebbero verificarsi alla base del preservativo quando non vi  è una adeguata aderenza al pene, quindi si raccomanda sempre di utilizzare il preservativo adatto per non incorrere in rischi.
In ultimo, nelle donne, come negli uomini, avviene una secrezione di liquido dovuto proprio all’eccitazione, quindi è possibile osservare delle secrezioni biancastre dovute proprio alla fase d’eccitazione.
Detto ciò il consiglio è sempre quello di utilizzare un metodo contraccettivo valido e sicuro in modo tale da evitare rischi inutili e vivere con più serenità i rapporti intimi.
Sperando di aver chiarito i tuoi dubbi ti invitiamo a scriverci nuovamente per qualsiasi perplessità.
Un caro saluto!