se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

E’ stata una questione di pochissimi secondi e lui non ha eiaculato…

Salve,
ho un ritardo di 2 giorni e delle perdite bianche.
Io e il mio ragazzo usiamo sempre precauzioni fatta eccezione di una volta in cui facendo petting lui ha infilato la punta. E’ stata una questione di pochissimi secondi e lui non era assolutamente prossimo all’eiaculazione. Tuttavia io sono ugualmente preoccupata.
Il mio ciclo non è proprio regolarissimo ma in genere non supera i 30/31 giorni e oggi sarebbe il 32esimo.
Ho eseguito un test che è risultato negativo; ma temo possa trattarsi di un falso negativo.
Ho ragione di essere preoccupata?

Francesca, 19 anni


Cara Francesca,
tecnicamente i presupposti necessari affinchè avvenga un concepimento sono una eiaculazione interna completa durante i giorni fertili della donna che dovrebbero oscillare dall’11° al 18° giorno del ciclo.
Da quello che ci racconti non sembra che non ci sia stata una penetrazione completa e questo rende minimi i fattori di rischio, anche perchè secondo alcune recenti ricerche scientifiche nel liquido preseminale non dovrebbero esserci spermatozoi e seppure ve ne fossero piccole quantità questi non sarebbero in grado di fecondare.
Le irregolarità del ciclo possono essere legati a fattori differenti come fisiologiche oscillazioni ormonali, ovaio policistico, diete drastiche ma soprattutto stress fisico o emotivo. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure. 
Le perdite bianche potrebbero essere legate o ad una ovulazione tardiva o anche ad una possibile infezione vaginale. Hai effettuato il est nei tempi corretti e sono molto attendibili. Non ci dovrebbero essere rischi significativi, puoi stare tranquilla.
Se invece vuoi avere maggiori conferme puoi sempre confrontarti con la tua ginecologa di riferimento.
Un caro saluto!