se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

È da un paio di giorni che ho perdite marroni durante il giorno con caviglie gonfie…

Salve,ho 22 anni e ho avuto un rapporto non protetto il 17.05.2017. L’ultimo ciclo lo ho avuto il 5 maggio e dovrebbero arrivarmi il 1 giugno (anche se ho un ciclo irregolare). È da un paio di giorni che ho perdite marroni durante il giorno con caviglie gonfie, irrigidimento del seno e sbalzi d’umore. Premetto che ho vissuto un periodo di stress ma adesso sono tranquilla. Qualcuno potrebbe aiutarmi a capire la situazione?

Lellykelly, 22 anni


Cara Lellykelly,
tecnicamente la pratica del coito interrotto anche se molto diffusa non è un metodo contraccettivo sicuro ed efficace proprio perchè potrebbe non essere facile avere un competo controllo del corpo in momenti di grande  piacere. Da quello che ci descrivi sembrerebbe che il rapporto non protetto sia avvenuto durante il periodo fertile, periodo che espone ad un maggior rischio per una gravidanza.
Per quanto riguarda le perdite di cui parli potrebbero essere correlati ad episodi di spotting dovuti ad un brusco calo degli estrogeni e che potrebbero provocare un piccolo sfaldamento della mucosa uterina. Lo spotting può avere cause disfunzionali e organiche. Le più comuni sono le prime, legate a un’ovulazione non ottimale e sono più frequenti soprattutto in giovane età. Tendono a risolversi spontaneamente nel corso di due o tre cicli mestruali.
Le alterazioni ormonali possono dipendere da cause diverse: disturbi del comportamento alimentare, assunzione di contraccettivi ormonali, ma soprattutto stress fisico ed emotivo. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure. Se lo spotting si protrae nel tempo e si ripete nei mesi, è un segnale del corpo che ci suggerisce che bisogna attivarsi.
Ti consigliamo comunque di consultare un ginecologo o rivolgerti a un Consultorio, dove troverai degli esperti per monitorare e approfondire insieme la situazione attraverso strumenti più specifici che mancano in una consulenza online.
Un caro saluto!