se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho avuto perdite che nell’arco della giornata si sono trasformate in ciclo…

Salve scrivo perchè ho un dubbio da un pò di giorni.. allora premetto col dire che ho avuto il ciclo il 3 maggio, il 13 ho avuto un rapporto a rischio (si è rotto il profilattico) e il 14 ho preso la pillola del giorno dopo. Dopo qualche giorno, esattamente il 20 maggio ho avuto perdite che nell’arco della giornata si sono trasformate in ciclo, un pò più scarso forse ma hanno avuto la mia solita durata cioè 5 6 giorni. Il tre per sicurezza ho fatto un test, negativo, ma l’ho fatto di pomeriggio. Posso stare tranquilla e aspettare il ciclo che arriverà verso il 20 visto che ho avuto quel ciclo dopo la pillola o sarà il caso di rifarlo?

Serena, 22 anni


Cara Serena,
hai preso la pillola del giorno dopo nei tempi giusti e modalità corrette per cui il rischio che non abbia fatto effetto è quasi inesistente.
L’assunzione della pillola del giorno dopo può causare delle oscillazioni ormonali che possono dare sia perdite di sangue che sbalzi del ciclo e variazioni del flusso, quindi non preoccuparti eccessivamente se dovessero esserci brevi ritardi o anticipi. Comunque il tutto dovrebbe tornare come era prima dell’assunzione della pillola del giorno dopo entro due o tre mesi. 
Questo è legato al fatto che il contraccettivo di emergenza è un vero e proprio farmaco che destabilizza l’equilibrio metabolico creando dei sintomi non funzionali. La sintomatologia non è universale perché varia da persona a persona.
Tecnicamente il test per essere valido va effettuato o al primo giorno di ritardo oppure dopo 12/14 giorni dal presunto rapporto a rischio. Ci sembra quindi che i tempi siano corretti.
Prova a stare tranquilla, anche lo stress è un fattore che incide in maniera predominante sul andamento del ciclo.
Un caro saluto!