se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Due giorni dopo il rapporto ho avuto perdite di sangue abbondanti…

Buonasera,
Volevo porgere una domanda su un problema intimo.
Due giorni dopo il rapporto ho avuto perdite di sangue abbondanti, cosa che si è verificata anche una seconda volta, ho già fatto mesi fa una visita ginecologica ma non ho ne cisti ne polipi..a cosa può essere dovuto?
Vi ringrazio.
cordiali saluti

Anonima


Cara Anonima,
può capitare che si presentino delle perdite ematiche vaginali fuori dal periodo mestruale, nei giorni che precedono la mestruazione, durante l’ovulazione oppure nell’immediato periodo post-mestruale. Potrebbe trattarsi ad esempio di spotting, cioè piccole perdite di sangue.
Lo spotting ovulatorio è dovuto al calo degli estrogeni (sbalzo ormonale) che solitamente precede di qualche giorno il picco ovulatorio (picco di LH) e che provoca un piccolo sfaldamento della mucosa uterina. Lo spotting può avere cause disfunzionali e organiche, ma ci sembra di capire che non sia questo il caso.
Ma le alterazioni ormonali possono dipendere da cause diverse come stress, disturbi del comportamento alimentare, assunzione di contraccettivi ormonali. Se lo spotting tende a protarsi nel tempo e si ripete nei mesi, è un segnale del corpo che ci suggerisce che bisogna attivarsi.
Non riteniamo sia nulla di grave, ma in una consulenza online non è possibile fare diagnosi corrette, ci vogliano strumenti diversi. Potrebbe quindi essere utile, soprattutto se questo fenomeno persiste, tornare dal tuo ginecologo di fiducia, in modo da valutare la situazione nel suo complesso.
Un caro saluto!