se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho preso la decisione di fare la mia prima visita ginecologica…

Salve esperti! Sono una ragazza di vent’anni e ho preso la decisione di fare la mia prima visita ginecologica. Non riesco ad avere rapporti con il mio ragazzo perché sono bloccata dall’ansia per un’ eventuale gravidanza indesiderata. Per cui, vorrei tutelarmi in qualche modo e chiedere consiglio. Non riesco ad avere rapporti, ho paura quando si tratta di inserire “qualcosa” nella mia vagina, quindi non so come farò ad affrontare la visita. Ho davvero molta ansia e preoccupazione. Potete aiutarmi? E potete spiegarmi esattamente come avviene la visita? Vi ringrazio anticipatamente!

Martina, 20 anni


Cara Martina,
sei stata brava a decidere di fare la tua prima visita ginecologica, la prevenzione è molto importante e alla tua età è consigliabile che le ragazze siano informate sulla sessualità. Il ginecologo, infatti, può darti chiarimenti sui vari aspetti della tua vita sessuale, fornendoti spiegazioni sui cambiamenti che il tuo corpo sta subendo e darti suggerimenti su come fare ad evitare una gravidanza,  dandoti spiegazioni sui vari metodi contraccettivi. Da quello che ci scrivi emerge una forte ansia rispetto al rischio di rimanere incinta e utilizzare un metodo contraccettivo adatto alle tue esigenze potrebbe aiutarti in tal senso, facendoti vivere più serenamente i rapporti. Se non hai particolari problemi, la prima volta puoi andarci anche senza farti visitare per porgli solo domande sui dubbi che vuoi chiarire in modo da prendere confidenza con il ginecologo che poi sceglierai. Sappi comunque che la visita dura poco, non è dolorosa e la puoi fare anche se non hai avuto rapporti sessuali. Consiste in una raccolta anamnestica (la tua storia e tutte le informazioni necessarie comprese le patologie pregresse e quelle familiari) e 
nel controllo dei tuoi organi genitali esterni (vagina e vulva) e interni (utero e ovaie). Dovrai semplicemente sdraiarti su un lettino ed appoggiare i piedi o le gambe su due supporti che si trovano ai lati del lettino e il ginecologo procederà all’osservazione dei genitali per rilevare eventuali infiammazioni vulvovaginali e poi introdurrà in vagina uno” speculum” per osservare la parete interna della vagina e il collo dell’utero. Potrai sentire la stessa sensazione di quella che si prova quando metti un assorbente interno. Anche se sei vergine non devi preoccuparti poiché lo speculum sarà più piccolo in modo da proteggere il tuo imene che rimarrà integro. Dopodiché il ginecologo introdurrà un dito in vagina e contemporaneamente appoggerà l’altra mano sul tuo addome per valutare la forma e il volume dell’utero e delle ovaie. Ti consigliamo di fare dei respiri profondi i modo da rilassarti il più possibile.
Per quanto riguarda l’ansia di avere rapporti è normale 
quando si è alle prese con le prime esperienze sessuali e se vuoi affrontare questa paura puoi rivolgerti  al tuo consultorio di zona dove troverai esperti pronti ad ascoltarti e aiutarti.
Speriamo di esserti stati d’aiuto!
Un caro saluto!