se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Il mio ritardo dipende dall’ansia o dalla pillola del giorno dopo?…

Salve dottoressa.
Il 01 ottobre ho avuto un rapporto non protetto con il mio ex ragazzo, e subito dopo ho preso la pillola del giorno dopo (Norlevo). A distanza di una settimana ho avuto delle perdite di sangue. Il 18 ottobre sono andata dalla ginecologa in consultorio, a fare il test di gravidanza ed è risultato negativo. Il 19 ottobre mi sarebbe dovuto arrivare il ciclo mestruale, però a distanza di 8 giorni ancora niente ciclo. A cosa può essere causato il ritardo? Magari dall’ansia? O magari dall’assunzione della pillola?

Alice, 21 anni


Cara Alice,
se l’assunzione della pillola Norlevo avviene correttamente  nei tempi e nelle modalità indicate nel foglietto illustrativo dovrebbe garantirne la sua efficacia.
Inoltre, ci racconti di aver effettuato un test di gravidanza con l’aiuto della tua ginecologa e quindi possiamo avere ulteriormente la certezza di un uso corretto dello strumento di rivelazione.
Anche per quanto riguarda la tempistica possiamo dire che il test è stato fatto adeguatamente dopo i 14 giorni dal rapporto a rischio e quindi ci sentiamo di dirti che la sua affidabilità è  elevata.
Un ritardo del ciclo mestruale può dipendere da tanti fattori come le oscillazioni ormonali, i cambiamenti stagionali e di temperatura ma anche dall’alimentazione (a volte alcune diete o repentini dimagrimenti possono portare a dei scombussolamenti della regolarità mestruale) e dagli stati umorali. Infatti molto frequente è la percezione di variazioni del ciclo durante periodi di intenso stress.
Nel tuo caso specifico potrebbe trattarsi di una concomitanza di più fattori. Da una parte, l’assunzione della Norlevo ha implicato un notevole implemento ormonale che può aver creato tale alterazione dall’altra, (come anche tu hai potuto associare) vi è il vissuto intenso di ansia e stress (forse per la fine del legame con questo ragazzo, la preoccupazione di una gravidanza indesiderata o magari per altri motivi a noi sconosciuti).
Per tutti questi motivi ti suggeriamo a stare serena nell’attesa delle prossime mestruazioni.
Un caro saluto!