se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Il mio fidanzato non vuole utilizzare il preservativo. Cosa mi consigliate?…

Salve , vorrei porle una domanda. Sono fidanzata da 4 anni e mezzo e ho rapporti con il mio fidanzato da 3. Da quando abbiamo iniziato lo abbiamo sempre fatto senza preservativo perché io prendevo la pillola per un problema di ovaio micropolicistico. Ora da 5 mesi ho interrotto la pillola perché il ginecologo ha detto che prenderla per tanti anni di fila mi fa male specialmente alla mia età, quindi mi ha prescritto delle medicine che mi facilitano il funzionamento degli ormoni femminili e quindi mi permettono di farmi venire le mestruazione.  Il mio problema è che il mio fidanzato ora non vuole utilizzare il preservativo perché ritiene di non avere la giusta “percezione” del rapporto. Io sono una ragazza molto ansiosa e anche se mi fido della sua capacità di uscire prima dell’ eiaculazione non riesco a vivere in pieno il rapporto e dopo ho degli attacchi di ansia per la paura di una gravidanza . Vorrei sapere se ci sono degli altri metodi contraccettivi facilmente reperibili o cosa mi consiglia lei per la mia situazione.
Spero di ricevere una vostra risposta
Grazie in anticipo

Anonima, 20 anni


Cara Anonima,
la scelta della contraccezione è una decisione al tempo stesso sia individuale che di coppia. Questo significa che è necessario sintonizzarsi sulla modalità che fa vivere il rapporto serenamente ma anche sulla tolleranza del singolo di farsi carico dell’assunzione o dell’utilizzo in generale della contraccezione.
Questo ci fa capire che non sempre è facile trovare punti di incontro e spesso questo può generare confusione e preoccupazione nella coppia.
Il nostro suggerimento è quello di consultare il nostro sito dove potrete trovare tante informazioni utili che riguardano la contraccezione e i diversi metodi in commercio (pillola, profilattico, spirale, anello vaginale, cerotto, preservativo femminile ecc ecc) per a avere una visione completa delle possibilità. Potrebbe essere utile recarsi presso il consultorio di zona dove è possibile incontrare specialisti in grado di valutare insieme a voi quale soluzione può essere più indicata.
Speriamo di averti fornito sputi di riflessione utili.
Un caro saluto!