se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Posso prendere la pillola anticoncezionale di mia sorella gemella?…

Buona sera. Mi chiamo  Alessia volevo chiedere una info. Mia sorella gemella prende da circa un mese la pillola anticoncezionale. Lei ha fatto tutti gli esami,mi chiedevo se per prenderla è necessario che anche io faccia l’analisi del sangue o posso prendere la sua? Ma il cerotto anticoncezionale serve e bisogna che qualcuno me lo prescriva?

Alessia


Cara Alessia,
prima di assumere un contraccettivo ormonale è sempre necessario rivolgersi ad un ginecologo, il quale dopo un attento colloquio anamnestico e gli esami del sangue saprà indicarti il contraccettivo orale più adatto a te e alle tue personali esigenze. Occorre nello specifico raccogliere i dati sulla storia medica familiare e personale, ponendo attenzione ad eventuali malattie in atto, all’uso di farmaci, fumo, etc. In seguito si dovrebbe effettuare una visita ginecologica  completata dalla palpazione delle mammelle; in mancanza di problemi o situazioni particolari, si prescriveranno esami del sangue per controllare i valori (in genere: glicemia, colesterolo HDL e LDL, trigliceridi, antitrombina e protrombina, transaminasi, lattico-deidrogenasi, gamma GT, bilirubina, emocromo) e uno striscio vaginale.
Il fatto che tua sorella gemella stia assumendo la pillola anticoncezionale non comporta che puoi assumere la sua pillola in quanto bisogna valutare se quella tipologia di pillola può essere funzionale alle risposte del tuo organismo. Tieni presente, infatti, che dopo aver avuto tutte le informazioni necessarie ed aver iniziato ad assumere la pillola sarà necessario effettuare dei controlli di follow-up, valutazione di eventuali effetti collaterali, controlli a tre mesi dopo la prima assunzione. Hai mai pensato di confrontarti con una ginecologa? E’ molto importante avere una buona comunicazione soprattutto perchè ci aiutano a risolvere dubbi o perplessità. Tutto ciò naturalmente vale anche nel caso in cui tu decida, sempre insieme al tuo medico di fiducia, di assumere il cerotto anticoncezionale.

Un caro saluto!