se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Polluzioni notturne e perdite diurne di sperma, cosa fare?…

Polluzioni notturne e perdite diurne di sperma, cosa fare?
Salve, ho 24 anni e vi scrivo per parlarvi di un problema che mi crea imbarazzo e mi fa sentire inferiore agli altri ragazzi. Ahime, sono ancora vergine e non sono mai riuscito a masturbarmi, ragion per cui ho delle polluzioni notturne almeno una volta a settimana. Quando succede, essendo abituato ormai da anni, mi sveglio, lascio che lo sperma venga fuori e una volta arrivato in bagno abbasso gli slip per farlo scivolare al loro interno e poi faccio il bidet e cambio la biancheria intima. Da qualche mese pero ho piccole perdite di sperma anche durante il giorno e mi ritrovo con piccole macchioline bianche negli slip e a volte il prepuzio appiccicato agli stessi con un liquido appiccicoso. È imbarazzante e stressante perché mi sento sporco, mi ritrovo ogni giorno a cambiare la biancheria più volte e ho paura ad andare in bagno e lasciare tracce sul water che possano portare a rischi di una gravidanza indesiderata di mia madre per cui pulisco il water con lo spirito dopo ogni mio utilizzo. Ho sempre paura di toccarmi per sbaglio le parti intime, anche sui pantaloni. Ho paura di toccare mia madre pensanso di avere le mani sporche di sperma. Per questo volevo chiedervi: Faccio bene a sentirmi cosi sporco quando ho queste macchioline negli slip o posso evitare di cambiarmi sempre alla minima macchia? E devo aver paura per possibili gravidanze quando mi siedo sul water? Vi prego, se potete tranquillizzatemi perchè questi pensieri mi stanno distruggendo da troppo tempo, e se ci sono modi per evitare le perdite diurne.
Vi prego di suggerirlo.
Grazie in anticipo

Diego, 24 anni


Caro Diego,
da ciò che dici, ci sembra di capire che il tuo vissuto con il corpo e con la sessualità non sia proprio del tutto sereno, di per sè non è un problema che alla tua età sia ancora vergine, ci chiediamo però come mai non sia mai riuscito a esplorare il piacere attraverso l’autoerotismo.
Anche questa compulsione alla pulizia e il timore di una possibile gravidanza lasciando tracce di liquido sul water ci fa riflettere, c’è qualcosa di più profondo che forse andrebbe sviscerato.
Se ti può tranquillizzare, gli spermatozoi, fuori da un ambiente idoneo, non sopravvivono a lungo, ma soprattutto perchè abbia luogo il concepimento deve esserci un rapporto completo con eiaculazione interna in cui la donna è nei giorni fertili, quindi nella situazione che descrivi è praticamente impossibile.
Noi crediamo che sia importante capire quale siano le origini delle tue paure per poter superare questi aspetti che non ti fanno vivere serenamente la tua sessualità.
Un caro saluto!