se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ero col mio ragazzo e, prima di fare l’amore, è entrato senza preservativo…

Buongiorno, mi rivolgo a voi per porvi una domanda in merito a una mia avventatezza successami dieci giorni fa. Ero col mio ragazzo e, prima di fare l’amore, gli ho concesso di penetrarmi senza preservativo. Non è stato però un coito interrotto. Sono stati pochi secondi Poi ha indossato il preservativo e lo abbiamo fatto. Il giorno dopo doveva arrivarmi il ciclo ma non mi è arrivato, non sono mai stata regolare a volte lo salto anche però non ci ho mai fatto caso perché in quel periodo la ero vergine, da due mesi non lo sono più e sono preoccupata perché sono in ritardo di 8 giorni
Cosa devo fare..scusi il disturbo attendo una sua risposta grazie in anticipo!!

Alexia, 17 anni


Cara Alexia,
da quello che ci hai raccontato non dovrebbero esserci le premesse affinchè si instauri un concepimento in quanto non c’è stata alcuna eiaculazione interna e molto probabilmente ci sembra di capire che fossi lontana dal periodo fertile che solitamente in un ciclo regolare oscilla tra l’11° e il 18° giorno del ciclo. 
Se avete avuto sempre rapporti protetti non ci dovrebbero esserci significativi rischi, se vuoi puoi effettuare un test di gravidanza, facilmente reperibile in farmacia, e valido sin dal primo giorno di ritardo, in modo da avere una maggiore serenità.
Ricorda che i ritardi possono essere legati a molteplici fattori come fisiologiche oscillazioni ormonali, variazioni ciclo sonno/veglia, drastiche diete, assunzione di droghe e/o farmaci, la presenza di cisti ovariche o di infezioni vaginali, ma soprattutto possono essere correlati ad un forte stress emotivo. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.
Per cui il nostro consiglio è quello di confrontarti con la tua ginecologa di fiducia che conoscendo bene la tua storia e avendo a disposizione degli strumenti diagnostici di approfondimento potrà darti delle risposte più puntuali e precise.
Un caro saluto!