se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho il forte desiderio di avere un figlio ma lui ancora non si sente pronto…

Salve,
sabato notte ho avuto un rapporto non protetto con il mio ragazzo. Come metodo abbiamo utilizzato quello del coito interrotto e lui ha eiaculato sulla sua pancia. Io ho pulito il tutto con un fazzoletto e sono immediatamente corsa in bagno per infilarmelo all’interno. Ho compiuto questo gesto perché ho il forte desiderio di avere un figlio ma lui ancora non si sente pronto nonostante lo desideri anche lui, perciò ho deciso di prendere l’iniziativa. Potrei essere rimasta incinta avendo introdotto attraverso il fazzoletto lo sperma eiaculato pochi secondi prima? Inoltre sabato era il giorno in cui ho ovulato, il 14 giorno dall’inizio dell’ultima mestruazione.

Anonima


Cara Anonima,
essendo una consulenza online è veramente difficile avere delle certezze assolute. Il coito interrotto non è di per sè un metodo sicuro in quanto non è sempre facile riuscire ad avere un controllo completo del corpo soprattutto durante momenti di piacere. Essendo nel periodo fertile ovviamente la significatività del rischio aumenta. Rispetto all’episodio descritto bisogna considerare che lo sperma una volta fuori in una ambiente esterno non sopravvive a lungo in quanto non c’è il ph e le temperature adeguate a mantenere una mobilità per gli spermatozoi, per cui essendoci stati diversi passaggi non è detto che erano ancora attivi.
Ma forse indipendentemente dai fattori di rischio o meno potrebbe essere utile fermarsi un secondo a riflettere su questi vostri bisogni e sulla relazione.
Diventare genitori è un passo importante, è un gesto di amore bellissimo ma richiede anche tanta fatica, energie, responsabilità, tempo e deve essere per questo un progetto condiviso. Altrimenti il rischio è che la coppia si allontana, si frammenta e prevale solo un senso di solitudine.

Ovviamente conosciamo poco della vostra storia, da quanto tempo state insieme, quali sono le vostre progettualità ad esempio, Ma l’intento è solo quello di dare degli spunti di riflessione che potrebbero essere di aiuto e assolutamente non un modo per giudicare i tuoi vissuti, anzi.
Ci sembra di capire che anche lui abbia un forte desiderio, forse allora dovete confrontarvi insieme su queste remore o difficoltà, e trovare dei compromessi e delle soluzioni. Noi donne sappiamo essere molto lungimiranti, risolute, sappiamo cacciare una grinta e una forza immane ma è fondamentale anche riuscire a condividere con l’altro i nostri sogni, bisogni e paure. Magari potrai essere tu il pilastro forte della coppia ma è importante che anche lui faccia parte di questa decisione. Magari un pò di tempo servirà anche a te per prepararti anche psicologicamente a questo straordinario evento.
Sicuramente questo tema potrebbe aprire dei conflitti nella coppia ma a volte sono proprio questi eventi che fortificano maggiormente il rapporto, che lo ridefiniscono con nuovi obiettivi ed energie e che ci fanno davvero capire cosa siamo, dove vogliamo andare e chi vogliamo al nostro fianco.
La tua voglia, la tua progettualità è una risorsa fondamentale e non devi assolutamente rinunciarci, ma affrontarla con lui e trovare insieme un percorso.
Torna a scriverci se vuoi…
Un caro saluto!