se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Sono al settimo giorno di ritardo. Ho delle perdite, sono da impianto?…

Salve, ho 21 anni e vorrei fare una domanda. Il giorno prima del presunto arrivo del ciclo ho avuto una piccola perdita rosa poi più niente. Il quinto giorno di ritardo si sono ripresentate le perdite ematiche molto molto chiare ma un po’ più abbondanti della volta precedente oggi sono al settimo giorno di ritardo e le perdite sono ancora molto chiare e il flusso é talmente debole da non macchiare neanche l’assorbente! Potrebbero essere perdite da impianto in quanto ho avuto rapporti non protetti e uno il giorno dell’ovulazione? Oppure può essere qualcos’altro poiché sento i soliti sintomi del ciclo come gonfiore addominale e mal di schiena? Grazie mille per l’attenzione!

Josselyn, 21 anni


Cara Josselyn,
non possiamo dirlo con certezza, ma da quanto dici potrebbero esservi le condizioni per una gravidanza, poiché racconti di rapporti non protetti, oltretutto in coincidenza con i tuoi giorni fertili. Mancano delle informazioni, ad esempio se i rapporti non protetti fossero completi, ossia con eiaculazione interna, altra condizione fondamentale per il concepimento. Ti consigliamo pertanto di rivolgerti al ginecologo o ad un Consultorio di zona per poterne parlare ed inquadrare bene la situazione, per capire se effettivamente si tratti di un ritardo dovuto all’impianto di una gravidanza oppure un falso ciclo, visti anche i sintomi che riporti, questi potrebbero essere correlati con disfunzioni a carattere ormonale, ecc.
Speriamo di esserti stati d’aiuto.
Un caro saluto!