se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho 13 giorni di ritardo… sto impazzendo…

Salve… sono una ragazza di 18 anni….. ho bisogno di aiuto.. un grande aiuto perché sto impazzendo… non riesco piu a dormire mangiare e a vivere serenamente… ho fatto dei preliminari con il mio fidanzato.. lui è convinto di non avere avuto le dita sporche in quanto non è nemmeno venuto.. ha avuto solo la fuoriuscita di liquido pre-eiaculatorio.. ma il ciclo non arriva ormai sono ben 13 giorni di ritardo. Sabato scorso ho effettuato un test ed era negativo.. oggi a distanza di una settimana ne ho fatto un altro, sempre negativo. Ora quello che vorrei chiederle è se posso stare tranquilla.. se i due test sono una certezza in quanto non è avvenuto un rapporto completo. Ho bisogno del suo parere e la prego di rispondere appena può. Sto passando il momento peggiore della mia vita. Vorrei solo il parere di una esperto per tranquillizzarmi. Grazie in anticipo
Cordiali saluti

Anonima



Cara Anonima,

comprendiamo la tua grande ansia e le tue paure che sono naturali alle prime esperienze sessuali, cercheremo di aiutarti a fare chiarezza.
Innanzitutto escludiamo, confermando il risultato dei due test effettuati che hanno un attendibilità del 99%, che vi sia il rischio di una gravidanza, poichè come tu scrivi non vi è stato un rapporto completo ma solo dei preliminari, inoltre non vi è stata eiaculazione. Affinchè s’instauri una gravidanza deve esserci un rapporto completo con penetrazione ed eiaculazione interna alla vagina durante il periodo fertile della donna.
Nel tuo caso ci sembra di capire che non c’è stato nemmeno il contatto con il liquido pre-eiaculatorio che ricordiamo sembra non contenere spermatozoi, che qualora vi fossero non sarebbero in grado di fecondare. Perciò puoi stare tranquilla.
Il ciclo non ha sempre lo stesso andamento, può subire influenze ormonali, ambientali o anche dettate dall’ansia e dallo stress, sei forse in un periodo di forte stress? probabilmente l’ansia che provi in questo momento può influire su di un ulteriore ritardo.
Quello che ti suggeriamo e di provare a tranquillizzarti visto che non esiste alcun rischio, e di attendere l’arrivo del ciclo.
Qualora il ritardo persistesse puoi effettuare una visita dal ginecologo, ma soltanto per essere più tranquilla e capire le cause del ritardo.
Ti suggeriamo inoltre per il futuro di pensare a dei metodi contraccettivi che ti permettano di vivere serenamente la tua sessualità evitando di rischiare, puoi rivolgerti ad un ginecolo o al consultorio per scegliere quello più adatto a te.
Se hai ancora bisogno, torna pure a scriverci.
Un caro saluto!