se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho avuto un rapporto con il mio fidanzato, ma il preservativo si è rotto…

Cara Criss,
sembra che tu non sia nel periodo a rischio, ma c’è anche da dire che rispetto a queste situazioni non c’è mai una certezza assoluta, tanto più il tuo ciclo non è regolare, quindi in questi casi risulta un po’ più complicato calcolare il periodo ovulatorio. Quello che potremmo suggerirti è di rivolgerti al tuo ginecologo di fiducia o al Consultorio di zona, per chiedere informazioni e semmai farti prescrivere la pillola del giorno dopo, in quanto rientri ancora nei tempi previsti per l’efficace assunzione del contraccettivo di emergenza.
Rispetto agli effetti, questi risultano di lieve entità e diversi da donna a donna, si possono accusare, nausea, dolore addominale, cefalea, capogiri, affaticamento, etc…
Piuttosto comuni sono, inoltre, perdite ematiche (spotting) e ritardi o anticipi del ciclo mestruale.
Un caro saluto!
,Buongiorno,
vi spiego subito la mia preoccupazione.
In data 18 ho avuto un rapporto con il mio fidanzato ma il preservativo si è rotto. Le mestruazioni (che non ho mai regolari) mi sono venute il 12.
Sono comunque a rischio anche se sono passati solo 7 giorni dall’ultima mestruazione o posso stare tranquilla? Devo assumere la pillola del giorno dopo? E se devo assumere la pillola del giorno dopo, che effetti ha?
Grazie mille,Criss, 26 anni,19-04-2013,Sessualità-SeSso è meglio,metodi contraccettivi