se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ho un ciclo strano, devo preoccuparmi?…

Gentile dottore,
Le scrivo per avere dei chiarimenti. Il mio ultimo ciclo, se così si può definire è stato molto strano le spiego la situazione. Allora il mio ultimo ciclo NORMALE l’ho avuto dal 6 gennaio al 11 gennaio (quindi l’altro mi sarebbe dovuto arrivare 8 febbraio), l’ultimo “ciclo strano” l’ho avuto dal 5 febbraio al 11 febbraio, cioè non so se era un ciclo, perché è stato diverso dal solito; ho avuto un ciclo molto scarso con perdite non rosse ma marroni con tracce di sangue (cioè di sangue scuro tendente al marrone) e senza dolori. Nel mese di gennaio prima di questo avvenimento ho avuto 4 rapporti protetti anche se sono iniziati tutti per circa 2/3 minuti senza preservativo che però poi abbiamo usato, e l’eiaculazione è sempre avvenuta fuori nel preservativo. Tuttavia il 15 febbraio quando non avevo più “lo strano ciclo” ho fatto un test di gravidanza della Pic ed è risultato negativo. Ora il ciclo dovrebbe venirmi il 12 Marzo e io dal 2 marzo fino ad oggi 5 marzo ho mal di testa, sono facilmente irritabile, cambio spesso umore, sono diciamo “depressa ” e il seno è gonfio e mi fa male, cioè è più sensibile e se lo schiaccio per esempio dormendo a pancia in giù, oppure poggiandoci qualcosa mi fa male. Ho anche qualche brufolo. In questo mese di febbraio ho avuto una pesante influenza( a causa della quale ho preso molte medicine e ora è da un po di tempo che ho fitte allo stomaco) e ho avuto 2 rapporti entrambi protetti uno il 15 febbraio e l’altro il 29 febbraio. Secondo voi questi sono i sintomi del ciclo in arrivo? È possibile una gravidanza? Grazie in anticipo.
Anonima, 19 anni


Cara Anonima,
capiamo l’ansia e la preoccupazione legata ad un possibile rischio di gravidanza, ma nel tuo caso da ciò che scrivi ci sembra di poterlo escludere, i rapporti sono sempre stati protetti ed inoltre hai già effettuato un test che è attendibile al 99%.
Quelli che descrivi potrebbero essere sintomi legati alla fase ovulatoria e all’arrivo del ciclo, inoltre quest’ultimo non è sempre ugluale subendo l’influenza di fattori ormonali, ambientali, di ansia e stress.
Capiamo che a volte può sembrare di avere un “ciclo strano”, ma teni presente che questo viene influenzato da tanti fattori. Se vuoi tranquillizzarti ulteriormente rispetto all’andamento del tuo ciclo puoi effettuare una visita ginecologica così da poter avere più chiara la tua situazione.
Se hai ancora bisogno di noi torna pure a scriverci.
Un caro saluto!