se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho preso la pillola dei cinque giorni dopo, quanto devo aspettare prima che i valori tornino nella norma?…

Buonasera,dopo la rottura del preservativo avvenuta il 4/03 il 5/03 dopo circa dieci ore dal rapporto ho assunto la pillola dei cinque giorni (per varie questioni non ho potuto assumere quella del giorno dopo). Dopo aver parlato con mia madre, ignara del fatto che io abbia rapporti in quanto molto restrittiva, abbiamo concordato per una visita ginecologica. Vorrei farmi prescrivere la pillola anticoncezionale ma so che la pillola dei 5 giorni dopo potrebbe sfalsare i valori ormonali. La mia domanda è: quanto devo aspettare prima che i valori tornino nella norma?

Anna, 17 anni


Cara Anna,
hai fatto bene a prenotare una visita dal ginecologo, in quella sede troverai le giuste risposte ai tuoi dubbi e potrai individuare insieme ad un professionista la misura contraccettiva più idonea.
Rispetto alla pillola dei cinque giorni dopo, che è un contraccettivo di emergenza, non c’è un tempo oggettivo di smaltimento del farmaco e degli ormoni in circolo, ogni organismo reagisce diversamente, per ritrovare il proprio equilibrio e tornare al funzionamento “naturale”, permettendo al tuo ciclo di ristabilirsi.
Riteniamo che tu possa essere onesta con il ginecologo ponendo le domande anche circa la pillola d’emergenza in modo da concordare con lui quale sia il periodo più adatto per eseguire tutti i prelievi necessari per la prescrizione della pillola.
Magari puoi anche contattarlo al telefono se non riesci a parlare schiettamente in presenza di tua madre. Nel frattempo puoi continuare ad usare le misure contraccettive che già usi.
Vogliamo invitarti a riflettere anche su quanto scrivi circa il rapporto con tua madre, probabilmente già pensare ad una prima visita ginecologica e alla pillola anticoncezionale è una prima apertura verso di te, la tua crescita. Non è sempre facile per i genitori ammettere che i figli diventano grandi con tutto ciò che ne consegue. Capiamo anche che non sia semplice affrontare temi intimi e privati con i propri genitori, implicitamente state preparando il terreno anche per questo nuovo tipo di vicinanza.  Un caro saluto!