se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho preso la pdgd dopo un rapporto a coito interrotto dopo circa 56 h al lunedì …

Ho preso la pdgd dopo un rapporto a coito interrotto sebbene lui non sia venuto dentro dopo circa 56 h al lunedì, il venerdì ovvero 4 giorni dopo l’assunzione della pillola mi sono arrivate le mestruazioni con 10 giorni esatti di anticipo e tutti i sintomi tipici come ritenzione del seno, mal di pancia ecc..ecc.. Mi sono durate 5 giorni come ogni volta con flusso regolare, non ho notato differenze dal mio ciclo di sempre. (Premetto che prima di prendere la pillola e prima del rapporto avevo i classici sintomi del pre mestruo). Secondo lei posso stare tranquilla che fosse ciclo e nel caso finalmente respirare, e non perdite causate dalla pillola?
La ringrazio ancora!,

Cara Beatrice,
l’assunzione della pillola è stata fatta nei tempi previsti, quindi ci sembra che puoi stare tranquilla.
Inoltre, quelle che ci hai descritto sembrano delle vere e proprie mestruazioni, la pillola del giorno dopo non solo può causare episodi di spotting intramestruali, ma può anche anticipare l’arrivo del ciclo. Quello che ti suggeriamo è di attendere il prossimo ciclo e di contattare un ginecologo di fiducia per una visita di controllo e cercare insieme al ginecologo il metodo contraccettivo più adatto alle vostre esigenze. Il coito interrotto, infatti, non può essere considerato una modalità precauzionale, è una pratica rischiosa perché non si può avere il pieno controllo durante il momento dell’eiaculazione.
Un caro saluto!
,Beatrice, 15 anni,03-06-2013,Sessualità-SeSso è meglio,metodi contraccettivi