se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

“MA SI PUO’ ESSERE IMMUNI ALL’HPV???””…”

Salve.
Ho un dubbio che non mi abbandona da anni, e nonostante ricerche varie su internet non ho mai avuto la risposta concreta alla mia domanda. E la domanda è: "MA SI PUO’ ESSERE IMMUNI ALL’HPV???"
Mi spiego meglio -5 anni fa stavo con un ragazzo, e circa un mese dopo il nostro primo rapporto a lui gli sono spuntate 2-3 verruche piccolissime…siccome eravamo ignoranti tutti e due pensavamo che non era niente e abbiamo continuato come niente fosse, ma qualche mese dopo queste verruche si erano ingrandite e poi sono spuntate pure altre. L’ho mandato dal dottore e gli hanno detto che erano i condilomi. Lui ovviamente ha incolpato a me dicendomi che sono stata io a trasmettergli ste cose. Ma io non avevo niente! Sono pure andata dal ginecologo x sicurezza, e pure lui mi ha confermato (con tanto di pap test, che non avevo niente). Ha detto che probabilmente il mio (ormai ex) ragazzo ha contratto il virus prima di me e che ci vuole un pò di tempo prima che i condilomi si manifestino.
Fin qui tutto chiaro. Xò… qui sorge il dilemma! Perchè a me non mi sono mai venuti, né allora né tutt’oggi?! (non è che mi dispiace eh… 🙂 xò sn curiosa) A quanto pare si attaccano con una facilità mostruosa…
Allora è possibile o no essere immuni al papilloma virus??
Pensavo pure di essere io la portatrice sana, xò dopo qst ragazzo ho avuto altre 2 relazioni e nessuno dei 2 è stato contagiato. E io continuo a non avere niente, e i miei pap test continuano ad essere negativi a tutto.
Illuminatemi!! 🙂
Grazie in anticipo!
,

Cara Stella,
le infezioni da HPV risultano tra le più frequenti malattie sessualmente trasmesse, si stima che una cospicua parte delle donne (compresa tra il 75 ed il 90%) abbia contratto, almeno una volta nella vita, il virus. Il fatto che spesso alcune donne non sviluppino il virus non è perché sono immuni, ma perché fortunatamente l’efficienza del sistema immunitario di molte donne è in grado di debellare il virus senza necessità di intervento farmacologico. A volte non ci si accorge di aver contratto il virus, in quanto nella maggior parte dei casi si presenta con assenza di sintomi.
Le probabilità che l’infezione da Papilloma Virus non venga debellata in tempi ristretti dal sistema immunitario è fortemente condizionata dal genotipo di HPV, quindi dal tipo di virus, contratto e risulta chiaramente più elevata per le varianti ad elevato rischio oncogeno.
Ti consigliamo, comunque, di effettuare dei controlli regolari almeno ogni 12-24 mesi anche se a tutt’oggi non risulti essere stata contagiata, la prevenzione resta sempre la migliore arma di difesa.
Un caro saluto!

,Stella, 26 anni,04-06-2013,Sessualità-SeSso è meglio,malattie sessualmente trasmissibili