se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Il colore di questo liquido pre seminale dipende da cosa?…

Buonasera cari esperti!
Vi ringrazio molto per la risposta tempestiva alla mia domanda.
Ero parecchio preoccupata, perchè avendo sempre saputo che il liquido pre-eiaculatorio è trasparente, vedendo quel colore biancastro mi era venuto timore che fosse sperma. Ma una curiosità: il colore di questo liquido pre seminale dipende da cosa? Chi ce l’ha più sul bianco e più abbondante tende a avere più spermatozoi all’interno, rispetto a uno che ce l’ha trasparente e poco, oppure è tutta una cosa soggettiva? Vi chiedo un’altra cosa gentilmente. Voi mi avete scritto che siccome avevo appena finito le mestruazioni, teoricamente non ero nel mio periodo fertile. Ma questo vale anche se nell’ultimo mese che ho assunto la pillola, ossia fino a lunedì’ scorso, ho avuto parecchi fenomeni di spotting? Oppure in quel caso la ‘conta’ dei giorni sarebbe diversa? Il fatto è che causa spotting, il mese scorso, ho avuto perdite di sangue per circa una 10/12 di giorni (motivo x cui questa settimana ho deciso di non iniziare il nuovo blister), per poi avere la reale mestruazione da sospensione della pillola la quale mi è durata per altri 4 gg, finendo un paio di gg fa. Insomma, il discorso del non essere ora nel mio periodo fertile, dovrebbe valere lo stesso, perchè comunque l’emorragia è finita da due giorni, oppure, essendo durata molto di più contando i 10/12 giorni di spotting, sarei attualmente nel mio ‘presunto’ periodo fertile? :-/ Col fatto che ho il ciclo irregolare e l’ovaio multifollicare non ci capisco mai niente.
Grazie ancora.,

Cara J.,
come ti abbiamo detto, il liquido è trasparente, incolore o biancastro, viscoso e alcalino, ossia neutralizza l’ambiente acido del’uretra, quindi ci possono essere delle variabili soggettive.
Riguardo allo spotting, probabilmente era legato al dosaggio ormonale della pillola, quando ci sono delle anomalie e/o l’organismo non risponde più allo stesso modo, possono verificarsi episodi di sanguinamento, che non vanno a influire sull’ovulazione.
Il problema è altrove: quando il ciclo è molto irregolare, come il tuo, è bene non affidarsi a calcoli sui giorni fertili, perché è sempre tutto molto sballato.
A questo punto ti consigliamo di aspettare l’arrivo del ciclo, di rivolgerti al tuo ginecologo, anche per informarlo dell’interruzione della pillola e per farti consigliare un nuovo contraccettivo.
Un caro saluto!

,J.,21-06-2013,Sessualit�-SeSso � meglio,spotting