se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Il mio ciclo è in ritardo di 4 giorni,possibile che sia incinta?…

Una settimana fa ho avuto un rapporto(non protetto) col mio amato ragazzo,lui prontamente è riuscito a spostarsi,evitando di venire dentro di me. Subito dopo l’eiaculazione,si pulisce più volte con la mano per riprendere il rapporto. Il mio ciclo è in ritardo di 4 giorni,possibile che sia incinta?Da quel che ho letto gli spermatozoi una volta entrati in contatto con l’aria muoiono,e poi per una sicura fecondazione ,ho letto, che bisogna eiaculare all’interno della vagina. Possibile che sia incinta?è passata una settimana ma io di sintomi di gravidanza nemmeno uno. La prego di rispondermi al più presto,grazie mille.

Ariel, 17 anni


Cara Ariel,
hai ragione affinché avvenga un concepimento deve esserci una eiaculazione interna alla vagina nel periodo fertile della donna, in modo che l’ovocita sia maturo per la fecondazione. Non ci dai con precisione il periodo in cui è avvenuto questo presunto rapporto a rischio e quindi non sappiamo dirti con preciso se ti trovassi in un periodo a rischio.
Considera che in una donna con ciclo regolare di 28 giorni, il periodo fertile cade tra l’11° e il 18° giorno.
Inoltre è vero che gli spermatozoi a contatto con l’aria, o altre superfici come mani, fazzoletti, indumenti etc.. non sopravvivono a lungo perdendo del tutto la loro efficacia.
Se abbiamo capito bene avete poi continuato il rapporto con una nuova penetrazione. Nel caso di rapporti ravvicinati, ovvero subito dopo una eiaculazione, in realtà non basta una buona pulizia del pene per eliminare residui di sperma. Gli spermatozoi rimangono in vita nelle ghiandole che si trovano vicino alla base del pene e possono fuoriuscire anche nelle prime fasi dei rapporti successivi.
Nel caso ci fosse stato quindi un secondo rapporto potrebbero esserci dei rischi ma non ci sono percentuali, in questi casi non si può avere una certezza assoluta. Se non eri nel tuo periodo fertile i rischi di gravidanza potrebbero essere remoti.
Considera anche che il ritardo del ciclo potrebbe essere legato ad altri fattori come oscillazioni ormonali, stress fisico o emotivo, cambi repentini nelle abitudini alimentari o di vita.
Il coito interrotto non è un metodo contraccettivo sicuro, in quanto in un momento di grande piacere non è sempre così facile avere un controllo completo del proprio corpo. Potreste parlare insieme al tuo ragazzo sull’uso di altri metodi contraccettivi che possano garantirvi una maggiore copertura e farvi vivere la sessualità in maniera più serena.
Un caro saluto!