se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Se durante il trattamento estroprogestinico dovesse verificarsi una gravidanza…

Salve,
se durante il trattamento estroprogestinico (pillola anticoncezionale) dovesse verificarsi una gravidanza, a causa, per esempio, della mancata assunzione di un confetto, quali sarebbero i sintomi? Verrebbe comunque a mancare il ciclo o quest’ultimo, almeno per i primi mesi, si verificherebbe lo stesso? Ci sarebbe la possibilità di dolori ai capezzoli o ingrossamento del seno o il nostro corpo, già abituato agli estrogeni grazie alla pillola, non produrrebbe alcun "sintomo"?
Grazie.
,

Cara Alessia,
anche se la pillola è un contraccettivo altamente sicuro, se viene assunta in modo inadeguato potrebbe perdere il suo potere contraccettivo e esporre la donna a rischio gravidanza.
Detto ciò, i sintomi che si presentano quando si è incinta non sono tutti uguali, non si presentano in tutte le donne e spesso sono simili a quelli pre-mestruali, quindi è difficile basarsi su questi per capire se c’è una gravidanza in corso.
L’indurimento del seno ne è solo uno ed è estendibile a più situazioni, per toglierti ogni dubbio ti conviene aspettare l’arrivo del ciclo e, nel caso non dovesse comparire, fare un test.
Un caro saluto!
,Alessia, 18 anni,07-10-2013,Sessualità-SeSso è meglio,metodi contraccettivi