se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Ci limitiamo al petting. E’ impossibile una gravidanza giusto??…

Salve sto per porre una domanda che so essere stupida ma che non mi fa dormire, premetto che soffro di attacchi di panico e probabilmente sarà per quello che mi agito così. Dunque io e il mio ragazzo non abbiamo rapporti sessuali ma ci limitiamo al petting, l’ ultima volta lui aveva gli slip e un pantaloncino piuttosto leggero ed io invece nn avevo nessun indumento. Ora è impossibile una gravidanza giusto?? Ho un ritardo di 4 giorni nonostante io abbia un ciclo regolarissimo, ho tutti i sintomi pre mestruali (dolore al livello mammario, fastidio al livello ovarico, mal di schiena) ma il ciclo proprio nn arriva ed il mese è quasi finito. Vi prego aiutatemi perché ormai sono in paranoia. Grazie

Lilli, 25 anni


Cara Lilli,
non ci sono assolutamente domande giuste o sbagliate, l’informazione è uno degli strumenti più corretti per contenere le ansie e i dubbi.
Da quello che ci descrivi puoi stare tranquilla non ci sono elementi di rischio.
Affinchè avvenga un concepimento è necessario che ci sia un rapporto completo con eiaculazione interna in assenza di metodi contraccettivi, durante il periodo fertile della donna.

Con il solo petting, e quindi con un contatto esterno dei genitali è davvero difficile che ci siano i presupposti per una gravidanza. Inoltre considera che la presenza di barriere come slip, pantaloni evitano il passaggio dello sperma, il quale a contatto con ambienti esterni sopravvive per pochi minuti, perdendo quindi la sua efficacia.
Anche in situazioni di ciclo regolare può succedere che ci siano dei piccoli ritardi, il ciclo mestruale risente infatti di molteplici fattori come: le oscillazioni ormonali, cambi di stagione, cambi negli stili di vita o nelle condotte alimentari, lo stress fisico ed ultimo ma non da sottovalutare lo stress psicologico. A livello fisiologico lo stress attiva un asse ipotalomo-ipofisi che può incidere sulla regolazione ormonale e quindi anche sul ciclo.
Per quanto possibile prova ad attendere l’arrivo del ciclo con serenità.
Potrebbe anche essere utile confrontarti con il tuo ragazzo sui diversi metodi contraccettivi, e scegliere quello a voi più consono per vivere la sessualità come un momento di incontro e di piacere e non legato all’ansia.
torna a scrivere qualora se ne sentissi ancora il bisogno…
Un caro saluto!