se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Argomento:

Devo preoccuparmi se il ritardo del ciclo continua a prolungarsi?…

Sono una ragazza di 19 anni e ho rapporti sessuali regolarmente da un anno. Ho un ciclo molto irregolare, che arriva sempre con almeno una settimana di ritardo. Mi dovevano arrivarr il 7 novembre, però non mi sono arrivate. Il giorno dopo, l’8 novembre ho avuto un rapporto sessualr con il mio ragazzo durante il quale gli si è sfilato il profilattico,ce ne siamo accorti dopo un paio di minuti dopodiché lui ne ha utilizzato un altro. Premettendo che non era arrivato ancora all’orgasmo, devo preoccuparmi se il ritardo del ciclo continua a prolungarsi? Oppure può essere dovuto al periodo di stress che sto vivendo? Sono moltp preoccupata prrché non mi è mai capitato…grazie dell’attenzione, Pam,

Cara Pam,
da quanto scrivi è difficile che ci possa essere un rischio di gravidanza… In primo luogo perchè non vi è stata perdita di liquido seminale e in secondo luogo perchè il rapporto è avvenuto in un periodo con molta probabilità non fertile. Tuttavia un consistente ritardo del ciclo rappresenta un messaggio da ascoltare che il tuo corpo ti sta inviando, e quindi andrà ascoltato. Per toglierti qualsiasi dubbio, potresti comunque fare un test di gravidanza e in seguito, fare una visita di controllo dal tuo ginecologo di fiducia. E’ molto probabile che se tu pensi che questo sia un periodo di stress, questo in effetti possa aver avuto i suoi effetti anche sul tuo organismo! Se vorrai potrai tenerci aggiornati.
Un caro saluto!
,Pamela, 19 anni,18-11-2013,Sessualità-SeSso è meglio,concepimento