se so è meglio

Coordinamento: Dott.ssa Laura Sartori, psicoterapeuta - Dott. Enzo Maiorana, ginecologo

Ho paura di aver già preso il papilloma virus…

Salve,
vorrei un consiglio, premetto che sono una ragazza di 22 anni fidanzata da 6 anni con lo stesso ragazzo il primo e l ‘unico della mia vita, ieri sera ho fatto un’ ecografia dal ginecologo (con mia madre presente) e purtroppo ho dovuto mentire riguardo la mia verginita… il ginecologo mi ha consigliato di fare il vaccino per il papilloma virus e ho deciso di farlo il problema e che ho paura di aver gia preso il virus non ne sono sicura ovviamente ma ho questa paura che mi sta divorando!!!! vorrei sapere se c’e’ un modo per scoprire se ho preso il virus oltre al pap test e se è possibile prenderlo anche se si hanno rapporti protetti con la stessa persona da anni!!! (so che non avrei dovuto mentire e che avrei dovuto fare un pap test ma purtroppo non so che mi è preso ed ho mentito per istinto)!!!!
grazie mille!!!,

Cara Martina,
se già ci sono stati rapporti sessuali ci si pone il problema se abbia senso cercare di immunizzare verso un nemico virale che potrebbe già essere presente. Tuttavia potrebbe essere stato contratto uno solo dei tipi di HPV (herpes papilloma virus), per cui si fa ancora in tempo a immunizzarsi contro gli altri. Ovviamente se ci si vaccina, sarebbe auspicabile non avere rapporti a rischio o cambiare partner per un periodo di alcuni mesi, per evitare di introdurre in vagina tipi di HPV che non siano già presenti.
Avere rapporti protetti sempre con lo stesso partner riduce i rischi di contagio, tuttavia non si può escludere del tutto. Per sapere se hai già contratto il papilloma virus potresti fare un pap test presso un altro ginecologo, magari quello del Consultorio della tua zona, al quale puoi rivolgerti da sola (visto che sei maggiorenne) e puoi contare sul rispetto della tua privacy.
Per il futuro, se proprio non te la senti di parlare con tua madre della tua attività sessuale e del sentimento che ti ha spinto a fare l’amore con il tuo ragazzo, puoi provare a farle capire quanto è importante per te in questo momento l’autonomia e l’indipendenza rispetto ad alcuni aspetti della tua vita, in modo da sentirti libera di fare le tue scelte con più autonomia, facendola ugualmente sentire coinvolta, complice e considerata.
Facci sapere come vanno le cose e ricordati che puoi rivolgerti a noi per ogni tua domanda!
Cari saluti!
,Giovanna, 22 anni,17-01-2014,Sessualità-SeSso è meglio,malattie sessualmente trasmissibili